LaRedoute

Come scegliere il rossetto: tutto quello che c’è da sapere

Ciao carissime!
Ho notato che il tema rossetti ha suscitato un bell’interesse tra noi e quindi quale miglior tema per una che soffre di “rossettite acuta” come me?

L’argomento sarà un po’ lungo, infatti scrivendo e pensando mi sono accorta che ho veramente un bel po’ da dire quindi farò una serie di articoli e li dividerò per oggetto. Intanto facciamo un po’ di chiarezza e cerchiamo di capire bene come scegliere il rossetto e cosa stiamo cercando.

I rossetti che preferisco

Parleremo dei rossetti che preferisco, dell’accortezza che bisogna avere per usarli. Parleremo di effetti, di tenuta e di comodità.

Non esco mai da un negozio di makeup senza aver acquistato almeno un rossetto, anche se entro per tutt’altro, la mia è una seria forma di dipendenza, lo ammetto.

Ne ho di quasi tutti i tipi, dico quasi perché ci sono alcune categorie che non mi donano o che comunque non amo.

Categorie di rossetti

Li distinguo così:

  1. Lucidalabbra o gloss
  2. Rossetti cremosi
  3. Rossetti liquidi
  4. Tinte labbra
  5. Chubby o matitoni labbra
  6. Matite labbra: le inserisco perché anche se lo scopo principale è quello di delineare bordi o far durare di più il rossetto, spesso le uso proprio come rossetto. Soprattutto se sono morbide.

Diversi effetti dei rossetti

Poi ci sono le infinite declinazioni di finish, cioè distinti in base all’effetto che danno sulle labbra:

  1. Sheer o brillanti
  2. Opachi
  3. Semiopachi
  4. Metallizzati
  5. Satinati
  6. Velvet
  7. Perlati
  8. Effetto bagnato

E poi il confezionamento dei rossetti

Il Confezionamento, anche questo aspetto è fondamentale per la scelta del rossetto giusto, per capire in quale occasione è meglio usarne uno piuttosto che un altro:

  1. Stick
  2. Tubetto
  3. Cushion (cioè con la spugnetta)
  4. Confezione dei rossetti liquidi (non so il nome esatto, ma spero abbiate capito!)
  5. Matitone

Finalmente arriviamo ai colori dei rossetti

E vogliamo parlare dei colori?

  1. Caldi
  2. Freddi
  3. Tipicamente estivi
  4. Tipicamente invernali

Il rossetto da bacio

E infine esistono quelli che si stampano e i No-trasfer, cioè a prova di tazzina da caffè e bacio…perfetti per San Valentino, ahahah!

Insomma dietro ai rossetti c’è veramente un mondo e all’inizio può essere difficile capire qual è il più adatto a noi, quale ci dona di più, le occasioni più giuste e via dicendo.

Difficilmente, quando scelgo un rossetto da indossare, penso all’occasione per esempio.

Voglio dire… pesa di più l’umore del momento, quindi posso indossare un rosso al lavoro e un nude ad un matrimonio indifferentemente.

Anzi…direi che se dobbiamo affrontare un pranzo bello pesante può essere opportuno indossare un rossetto discreto se non vogliamo fare ritocchi o un rossetto che non sbava, non sparisce e magari non finisce tra i denti no?

Ahhhh! Rossetto bellissimo, steso in maniera impeccabile, ma…

rossetti

Comunque il bello del makeup (o come lo vivo io) è la assoluta libertà di fare quello che ci piace di più e che ci fa sentire a nostro agio.

Scegliere il rossetto: non ci sono regole e non è necessario seguire le mode!

I miei preferiti?

Opachi for ever! E in generale colori caldi, quindi I’m sorry ma niente Blu o Viola, colori di tendenza solitamente in autunno e soprattutto negli ultimi anni. E non amo il color mattone…troppo anni ’90 anche se oggi è rivisitato. Ovviamente non amo nemmeno il metallico (quindi io non sono proprio alla moda quest’anno! Anche le scarpe metalliche sono di tendenza quest’anno con collezioni proprio specifiche!) e neanche a dirlo il perlato.

Tra l’altro, siccome la donna è mobile, ultimamente mi sto affidando molto ai Nude o comunque ai così detti “MLBB” cioè “My lip but better”. Di questi ultimi però parlerò la prossima volta perché normalmente sono rossetti cremosi…

Uso il gloss raramente in inverno, più spesso in estate. E amo alla follia i rossetti liquidi e le tinte perché solitamente danno un effetto pieno e morbido sulle labbra e durano tutta la giornata senza sbavature.

A cosa bisogna fare attenzione

Ma siccome nessun prodotto è perfetto da solo, bisogna avere alcune accortezze per queste categorie:

  1. Precisione: i liquidi e le tinte generalmente si asciugano immediatamente quindi dovete avere la mano bella ferma. Vi consiglio di disegnare i bordi con una matita trasparente. Vi aiuterà moltissimo. Una volta fatta l’abitudine non vi servirà più giuro!
  2. Scegliere prodotti il più confortevoli possibile: non si tratta in linea generale di prodotti che non si sentono sulle labbra, però il mercato offre tantissime opportunità. Io mi trovo benissimo con i rossetti liquidi della Wycon. Resistono tutta la giornata, ci sono tantissimi colori e per quanto mi riguarda li trovo confortevoli per essere delle tinte. Non si sgretolano e non sento le labbra incartapecorite. Naturalmente le labbra devono essere molto ben idratate e sapete che la sera e la mattina metto sempre il balsamo labbra.
  3. Struccante idoneo: io solitamente cerco i no-trasnfer (non perché bacio molto, ma per non doverli ritoccare in giornata e perché ho pietà del barista!) e quelli che promettono una lunga tenuta. Quindi il classico latte detergente può non essere sufficiente per toglierli e sarà necessario un detergente specifico (ci sono quelli per occhi e labbra) e/o oleoso. In generale i prodotti a lunga tenuta sono resistenti all’acqua, ma non all’olio…motivo per cui anche il miglior rossetto andrà via dopo aver mangiato coda alla vaccinara o un bel fritto di pesce ahahah!

Questi sono quelli che ho io. Li ho usati moltissimo e quasi finiti e sicuramente li riprenderò…a meno di novità ovviamente!

Wycon, N° 02 Pink Secret

rossetto liquido

Sempre Wycon, N. 16 Rosso Ciliegia

rossetto liquido wycon

e anche Wycon, N. 29 Marsala Orgasm e di quest’ultimo ho anche una foto…

rossetto wycon

Invece colore stupendo, ma prodotto insopportabile sulla labbra e che si sgretola, è il Pupa Made to last lip duo a lunga tenuta. Un gran peccato perché lo 01 è un corallo aranciato bellissimo per l’estate e il top con l’abbronzatura, sigh!

Questo rossetto liquido è di quelli che hanno lo step 1 per il colore e lo step 2 per il gloss. Purtroppo inutilizzabile solo lo step 1 perché è micidiale sulle labbra. Meglio se mettiamo anche il gloss, ma boh! Non mi convince…

rossetto insopportabile

Ragazze, questo per oggi è tutto! La prossima volta parliamo dei rossetti cremosi, ok?

Vi aspetto sul mio gruppo per parlare LeBeautyCronache.

Vally – Lebeautycronache

Forse potrebbe anche interessarti:

Previous Post Next Post

You Might Also Like

desigual

No Comments

Leave a Reply