LaRedoute

Festa di compleanno 9 anni: “Luci d’artista”

Miriam ha cambiato scuola quest’anno, volevamo organizzare una festa di compleanno che potesse interessare tutti i nuovi amici.
Per festeggiare i suoi 9 anni, volevamo fare una cosa diversa, che non le facesse sentire nostalgia dei vecchi compagni e al tempo stesso che rimanesse nei suoi ricordi in maniera positiva.
Di solito realizziamo feste per pochi invitati, scegliendo cose in piccolo, curate, originali, ma in piccolo.
Stavolta abbiamo sovvertito tutte le nostre usanze, per causa di forza maggiore.
No, tranquilli, non ci siamo piegati ai gonfiabili. Giammai!!!

Il posto l’abbiamo individuato facilmente: una pizzeria sotto casa mette a disposizione uno dei locali per queste evenienze, quindi… tutto ok. Ma, poi? Che facciamo fare a sti ragazzini scatenati novenni?

Non è facile. Per niente.

La difficile scelta dell’animazione per la festa di compleanno 9 anni

La “solita” animazione in stile scarta-la-carta era da escludere, si sentono già grandi, quindi… no.
Laboratori di cucina, cucito, pittura… no. Generalmente a questo tipo di laboratori, se non avvezzi, i maschietti partecipano poco, pochissimo.
E allora, cosa?

Poi mi sono rivenute in mente loro, le WIP.

Le abbiamo conosciute diversi anni fa, con un laboratorio su Arcimboldo davvero interessante e divertente.
Sono delle ragazze professioniste del settore, tutte esperte di arte e didattica, che sanno coinvolgere ed interessare i bambini ed i ragazzi avvicinandoli all’arte non nella solita maniera, ma lasciando sperimentare e facendo vivere l’esperienza direttamente dai bambini, in modo da poterla davvero comprendere da dentro.

Sotto loro saggio consiglio, mi hanno suggerito di proporre un laboratorio artistico utilizzando elementi luminosi per realizzare delle piccole installazioni che si illuminano al buio.
Sembrava davvero elettrizzante.

Un compleanno sotto le Luci d’artista

All’inizio i bambini sembravano scettici, o, se non altro, non interessati a sentire la spiegazione e le origini artistiche di questa attività.
Le ragazze hanno infatti spiegato gli antefatti, hanno mostrato loro diverse fotografie di installazioni di artisti famosi, hanno fatto loro domande sul cosa è l’arte, cosa fa un artista…

luci d'artista

Credevano di essere ancora a scuola, quindi alcuni non riuscivano a capire il senso di questa festa di compleanno.
Poi, quando le WIP hanno tirato fuori dalla loro valigia tutto il materiale da utilizzare, uno a uno, si sono tutti incuriositi (o quasi… i ragazzini più vivaci e quelli che non sono abituati a questo genere di attività, aivoglia a coinvolgere, quelli si coinvolgono solo se vedono Totti tirare calci ad un pallone, vabbè… pazienza!).
In ogni caso, ecco che piano piano tutti si avvicinano e seguono le istruzioni delle ragazze.

festa di compleanno artistica

Come procede il laboratorio artistico delle WIP

Prima si dividono in squadre, poi cominciano a pensare ad una loro installazione, ciascun gruppo si trova un nome e dà un nome anche alla propria opera. Fino alla presentazione delle opere stesse. Al buio.
E’ stato davvero divertente!
I bambini hanno preso molto sul serio questa fase e ce l’hanno messa tutta.
Poi è arrivato il momento di realizzare una piccola opera da portare a casa, con dei bastoncini luminosi ed un cartoncino nero.

festa di compleanno artistica1

Insomma, direi che una festa così, non si era mai vista. Non tutti possono dire di esser stati ad una festa di compleanno luci di artista, no?

festa di compleanno artistica2

Per tutte le informazioni sui laboratori delle WIP, vi suggerisco di seguire la loro pagina facebook ed il loro sito.
E’ probabile che le abbiate già conosciute forse ai brunch del Rec23 o al MAXXI. Chissà.
Ecco, giusto per dire… di chi stiamo parlando.

Dai, che un’alternativa ai gonfiabili si trova sempre!

Forse potrebbe interessarti anche:

Previous Post Next Post

You Might Also Like

desigual

No Comments

Leave a Reply