LaRedoute

Le 5 cose che accadono quando ti serve lo smartphone

Stiamo sempre a giocare e a “smanettare” con lo smartphone, anche e soprattutto noi mamme: il messaggio all’amica, la risposta al gruppo whatsapp della classe e poi a quello di catechismo, la ricerca dell’orario di chiusura di un negozio, dove trovare il body di ginnastica artistica a miglior prezzo, cercare un certo indirizzo per non finire sulla luna perché quella zona della città non si conosce bene, la ricerca dell’evento del fine settimana imperdibile e uno sguardo veloce su facebook perché… non si sa mai!

Insomma, dal funzionamento del nostro smartphone dipende la nostra intera esistenza, la riuscita della giornata, ammettiamolo.
Senza considerare poi i giochini come candy crash quando si è in fila alla posta, oppure alla fermata dell’autobus.
E’ così, non nascondiamoci dietro ad un dito. Ammettiamolo una volta per tutte e ci sentiremo subito più leggere.

Però accade certe volte che il nostro fedele amico ci abbandoni proprio nel momento di massimo bisogno.
Quando è di fondamentale importanza avere istantaneamente una certa risposta, oppure fare immediatamente una telefonata, o fare una determinata ricerca… ecco, è proprio quello il momento in cui quel dannato trabiccolo ci abbandona al nostro triste destino, quasi sghignazzando.

Le probabilità che accada una delle seguenti cose è altissima:

  • Sei sola in auto e stai percorrendo una stradina in mezzo al nulla e sta facendo buio. Come nei più classici e scontati thriller, il cellulare è scarico oppure hai finito il credito!
  • Hai un appuntamento importante dall’altra parte del mondo, non ti studi la strada da fare, tanto sai che puoi fare affidamento sull’app dello smartphone, una delle più grandi invenzioni del secolo: il navigatore. Peccato che hai finito il traffico dati e che non te ne accorgerai se non quando sarà ormai troppo tardi
  • Aspetti con ansia quella risposta whatsapp, hai visto la doppia spunta blu, sei quindi certa che la tua domanda è stata letta… ma non ricevi quella dannatissima risposta. Ovvio, non hai più traffico dati e quella risposta non ce l’avrai mai, se non ricaricando il cellulare, aspettando che la ricarica sia attiva e allora… sarà troppo tardi!

Questi sono scenari ormai classici del quotidiano, soprattutto verso fine mese, per me, quando il traffico dati è andato in fumo.

Migliore tariffa smartphone tutto compreso

postemobile_creamirevilution_1

E allora che fare?

Avete sentito di Creami Revolution di PosteMobile ?
E’ un nuovo piano tariffario che ha dell’innovativo davvero.

Ecco come funziona Creami Revolution: la migliore tariffa smartphone tutto compreso del 2017!

Pagando un costo fisso periodico (12 euro ogni 4 settimane -, 10 euro ogni 12 settimane , oppure 8 euro ogni 24 settimane) si hanno 1000 credit ogni 4 settimane che si possono distribuire indifferentemente tra traffico dati, chiamate ed sms.
Questo, se ci pensate, è comodissimo: quante volte ci ritroviamo con il traffico dati a secco ed invece la possibilità ancora di mandare 780 sms, che tanto ormai nessuno più usa?!
Ecco, qui non ci sono delimitazioni stringenti di come usare quei crediti, si possono usare come si vuole.

Un altro buon vantaggio è che non ci sono costi aggiuntivi di alcun tipo, quindi niente sorprese dell’ultimo minuto.

Per usufruire di queste tariffe, l’offerta è attivabile acquistando online una nuova Sim ricaricabile (senza vincolo di portabilità) sul sito postemobile.it  entro il 30 luglio. 

Questa novità assoluta è pensata apposta per venire incontro alle tante esigenze di noi clienti, che, per definizione, non siamo mai contenti. Così riusciremo a trovare il nostro equilibrio e vinceremo sempre noi!
#chivinceseisempretu

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

desigual

No Comments

Leave a Reply