LaRedoute

Riapriamo la questione merenda #Parmareggio

A casa mia non è affatto facile fare contenti tutti, soprattutto quando si tratta della merenda.
Chi la vuole dolce, chi la vuole salata, chi la vuole confezionata, chi la vuole che la devo preparare io con le mie belle manine, chi la vuole veloce, chi la vuole abbondante… e poi ci sono io: che perdo sempre un sacco di tempo, un lusso.

Avevamo già parlato tempo fa della nostra soluzione salata, che aveva accontentato almeno un terzo dei bambini: l’ABC della merenda ora si è inventata una cosa geniale.
Ora vi racconto tutto.

Questione merenda: quando è dolce come si fa?

I due terzi dei miei figli intendono la merenda soltanto come dolce.
Che sia pane e marmellata o una fetta di ciambellone fatto da me o una merendina, loro fanno poca differenza: deve essere dolce.
La differenza vera la faccio io, perchè non è sempre facile riuscire a preparare qualcosa con le mie mani e non è sempre detto che faccia bene, anzi.Il dubbio che stia dando loro un alimento del tutto inutile a livello nutrizionale, se non dannoso, ce l’ho sempre, ma poi tacito la mia coscienza portandoli al parco a consumare quegli zuccheri di troppo e siamo a posto così.
In realtà, ora sto più tranquilla, perchè Parmareggio ha inventato la merenda dolce, dietro la quale ci sono gli stessi criteri con cui sono state pensate le merende salata, ovvero, quelli di bilanciare gli alimenti e di evitare i grassi saturi (che sono poi loro quelli da evitare come la peste!).
La praticità di questa merenda è fuori discussione: si trova nel banco frigo del supermercato, già porzionata, il kit è sigillato e sicuro, perfetto per essere messo in borsa.
La bontà degli ingredienti, ormai è nota: devo ancora parlare dell’alta qualità di uno dei nostri alimenti migliori come il Parmigiano Reggiano?
La fiducia che ripongo in questa azienda, è tanta, sono anni che ormai siamo fidelizzati.Quindi abbiamo assaggiato volentieri il plumcake al Parmigiano Reggiano ed è buonissimo.

Ah poi, c’è anche una sorpresa per i bambini.
In ogni confezione di ABC della merenda si può trovare una ‘pallina rimbalzina’ dei Topolini in giro per il mondo.
Le palline sono 9 tutte da collezionare e per i più fortunati sarà possibile chiudere la collezione con la decima pallina ‘rara’ e che si illumina al buio.Carino, no?Per continuare a seguire le vicende dei Topolini, seguite la pagina facebook.
Se invece, voi mamme, volete approfondire le questioni legate al lato della nutrizione, allora seguite i suggerimenti per i più piccoli, dei nutrizionisti.

Insomma, con questa novità, ho risolto la questione merenda!
Fammi sapere cosa ne pensi e se piace anche ai tuoi bambini…

Previous Post Next Post

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply Virginia 6 febbraio 2018 at 14:49

    Merenda per i bambini, ma anche per le mamme!!! Provata, buonissima

    • Reply Micaela 7 febbraio 2018 at 20:13

      E ci credo!

    Leave a Reply