Arcimboldo e i “ritratti del cavolo” delle WIP

Last Updated on 28 Novembre 2018 by Micaela

Ieri pomeriggio è venuta Giovanna dell’associazione culturale “WorkInProject” a tenere un divertentissimo e coloratissimo laboratorio interamente dedicato al pittore Arcimboldo e alla sua particolarissima forma d’arte: fatta con verdure e frutta, con diverse chiavi di lettura e di prospettive!
Son venuti per l’occasione anche tanti amici!
Federica con i suoi due piccoli uomini, Isabella con le sue donnine, e Patrizia con la sua Matilde, l’amica del cuore di Miriam… che dire, di ingredienti a dir poco “interessanti” ce ne erano, eh!

Quanto mi piace avere casa piena di gente festosa… dovrei fare più spesso di questi incontri!

Arcimboldo: Ritratti del cavolo

Giovanna, studiosa d’arte e grande appassionata del mondo dei bambini, è arrivata anche con un minimo di anticipo, per fare conoscenza, è stata molto carina, e si è messa subito all’opera.
Ha dato tanto spazio ai bambini, non è salita in cattedra e non ha fatto una lezione lunga e noiosa, tutt’altro: ha mostrato loro delle stampe, li ha fatti indovinare, interpretare, scoprire e meravigliare!

arcimboldo-bambini
arcimboldo-per-bambini

Teoria e pratica

Li ha fatti toccare e sperimentare, con la tanta frutta e verdura che ha portato con sè, tutta rigorosamente biologica, eh… d’altra parte, una brava foodblogger sa anche il fatto suo, eh!

frutta-verdura-arcimboldo

Hanno creato, giocato, domandato e odorato e assaporato

la stanza era invasa dagli odori di mandarini, carote, verdure…
sul tavolo alla fine c’era un cumulo di bucce… perchè poi tutto il resto se lo son felicemente pappato tutti quanti.
Hanno poi fatto dei disegni, ritraendo la frutta e la verdura di cui avevano tanto parlato…
Questa è la creazione di Miriam:

e questa quella di Melania

In pratica, abbiamo assistito a quello che Giovanna e le sue colleghe hanno battezzato come “Wip Sitting”.

Chi sono le WIP

Vi rimando alla loro definizione del servizio:

WIP-SITTING  a casa tua
IL Baby-sitting educativo : laboratori didattici e divertenti a domicilio!
Le WIP hanno strutturato un servizio per voi mamme e papà che lavorate attraverso un programma di WIP-sitting a domicilio per bambini dai 3 anni in su per rendere educativo e divertente il tempo che si passa in casa! Le attività didattiche proposte sono personalizzate e condotte da noi WIP direttamente a casa vostra o a distanza attraversoschede didattiche pensate per famiglie. IL WIP-sitting è differente da un normale baby-sitting perchè il bambino segue un percorso formativo ed educativo e impara divertendosi insieme a noi; le attività per il WIP-sitting che proponiamo possono essere strutturate per brevi o lunghi periodi a seconda delle vostre esigenze e concordati nell’orario e nei giorni della settimana; L’offerta è varia e multidisciplinare: laboratori di cucina,educazione alimentare, arte, narrativa, fotografia, design, eco-design, architettura condotti dai noi WIP personalmente! Il WIP-sitting si rivolge ad un singolo bambino o ad un gruppo di bambini e prevede per i più grandi anche delle uscite con visite a musei, mostre, architetture della città, librerie specializzate per stimolare la loro creatività e per arricchire il loro percorso di apprendimento.

Vi assicuro che funziona, i bambini sono rimasti affascinati da questa attività, Miriam non vedeva l’ora di andare a scuola stamattina per parlarne!
E i costi sono abbordabilissimi e personalizzabili in base al numero di bambini, esigenze, etc.
Contattatele!!
Spero di avervi incuriosito e di aver stimolato in voi la voglia di contattare questo gruppo di preparate e coraggiose ragazze, che in barba ad un sistema farraginoso, burocratico e niente affatto meritocratico, si stanno facendo il loro spazio e stanno cercando di portare il loro interessantissimo contributo!

In tutto questo, noi mamme abbiamo cercato di scambiare quattro chiacchiere e abbiamo lasciato lavorare Giovanna in santa pace e abbiamo lasciato liberi i nostri bimbi di esprimersi, senza la nostra presenza abbastanza ingombrante, così ci siamo fatte un tè e ci siamo sedute nello studio, con i bimbi più piccoli che giocherellavano (peccato che Massimo mi sta letteralmente sempre “azzeccato” come una cozza allo scoglio… ma questa è un’altra faccenda!), assaporando anche i dolcetti di Federica (buoni, voglio la ricetta!).
Il tempo è letteralmente volato.
Non vedo l’ora di ripetere l’esperienza quanto prima!
Grazie ancora, carissime “WIP“!!!!

E grazie Patrizia, per le foto!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.