Modi per ascoltare l’inglese a casa con i bambini

Ultimo aggiornamento:

Il primo modo per prepararci ad imparare una nuova lingua, da sempre, non è studiare sui libri la grammatica e fare esercizietti, l’unico modo è ascoltare e ascoltare. E ascoltare.
E ascoltare ancora.
(L’ho detto ascoltare?).

L’abitudine all’ascolto: l’orecchio digerisce suoni

L’orecchio si deve abituare ai nuovi suoni, alla costruzione della frase, all’intonazione e lo si può fare solo ascoltando (ecco, l’ho ridetto!).
E per poterlo fare, bisogna trovare occasioni per attuare questo ascolto (aridaje!).
Come?
Eh, è più facile a farsi che a dirsi, perchè di occasioni durante una giornata ce ne sono e abbiamo a disposizione più materiale di quanto immaginiamo.

L’ascolto passivo

Il passive listening è una tecnica che è stata riconosciuta validissima per familiarizzare e prepararsi alla lingua.
Un po’ come fa un bambino piccolissimo appena approccia con la lingua dei genitori: ascolta, per poi riprodurre i suoni.
Per il Passive Listening è possibile ascoltare qualsiasi cosa, e non è necessario scegliere un audio di livello adatto, in quanto è un lavoro di orecchio e non di comprensione.
La comprensione è un secondo step che arriverà automaticamente.
L’unica regola da seguire sempre è la perseveranza.
Quindi: costanza è la parola d’ordine.

Ascoltare l’inglese a casa con i bambini può essere un valido aiuto anche per noi, per rispolverare la lingua, se non abbiamo modo di praticare e per mantenerci in allenamento.

Ascoltare l’inglese a casa con i bambini: la playlist di canzoni preferite

Innanzitutto non è necessario acquistare chissà quale corso di inglese in cd, basta avere anche una playlist di canzoni che potrebbero piacerci, o magari di cui conosciamo già la versione in italiano (ad esempio le canzoni dei cartoni Disney, per capirci).
Ci sono anche in giro dei cd di canzoncine fatte apposta per i bambini, le consiglio per i più piccoli, ai grandi questa soluzione non la proponete nemmeno, rischiate di ricevere parolacce!
Piuttosto proponetegli qualche cantante che a loro piace particolarmente e provate a chiedere loro di capire il testo della canzone, anche solo cogliendo qualche parola qua e là, il livello di attenzione dell’ascolto diventa più profondo.
Si può ascoltare in auto durante gli spostamenti, oppure mentre giocano come sottofondo. Meglio non imporre loro un ascolto obbligato, della serie: “Ora ascoltiamo questa cosa e non facciamo altro”, perchè non verrà vista come una cosa divertente. Bisogna mascherarla e renderla appetibile.

Guardare il film preferito o la puntata di una serie tv che amiamo in inglese

Quale è il film che vostro figlio conosce quasi a memoria?
Ecco, allora proponetegli di vederlo in lingua originale. Meglio se non si tratta di un cartone animato, perchè il movimento del labiale è molto importante per imparare, non basta solo ascoltare il suono.
Oppure, c’è una serie tv che li appassiona? Noi, ad esempio, abbiamo visto fino allo sfinimento alcune puntate di The Flash e Supergirl.
Rivediamo quella puntata anche in lingua originale, potremmo cogliere qualche differenza anche nelle espressioni. No?
Perfetti a questo scopo sono anche i film di Harry Potter

Ascoltare l’inglese a casa con i bambini: guardare i backstage in inglese

Ecco, a noi piace da matti guardare i contenuti speciali che sono nei dvd e blu ray dei film dei supereroi.
Questi non sono mai doppiati, ma sottotitolati.
Si tratta di making off, backstage, interviste ai protagonisti, gli errori durante le riprese (questi vanno per la maggiore e riscuotono sempre un gran successo!).
E’ talmente tanta la curiosità di vedere cosa accade in queste circostanze, che i miei figli superano la difficoltà della lingua e li guardano a prescindere. Questo ascolto “passivo”, a mio avviso, a lungo andare, sortirà qualche effetto. O no?

I tutorial in inglese

Ora i ragazzini e i bambini (non piccolissimi) sono attaccati allo smartphone, fosse anche quello dei genitori e spesso a loro piace guardare tutorial di come fare slimer, pasticci vari, makeup particolari, lavoretti, cupcake (almeno, i miei sono appassionati di questi tutorial). Benissimo.
Trovate quindi un canale youtube sicuro dove si trovano questo tipo di tutorial in inglese.
Si incanteranno a guardarli e prima o poi impareranno delle parole specifiche della tematica in questione.

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *