Cinema col marito: lo chiamavano Jeeg Robot - Le "M" Cronache

Cinema col marito: lo chiamavano Jeeg Robot


Ormai ce li ritagliamo spesso questi momenti per noi, in cui ritorniamo “fidanzatini” e, mano nella mano, andiamo al cinema vicino casa, super attrezzato, e di mercoledì sera andiamo a vederci un film.

Questa settimana siamo andati a vedere il film “Lo chiamavano Jeeg Robot“. Avevamo visto il trailer e la cosa ci aveva molto incuriosito, da quelle poche scene montate ad hoc avevamo capito che c’erano tutti gli ingredienti che piacciono a noi: azione, adrenalina, Roma, attori veri, battute pressanti … e supereroi!

Non ci siamo sbagliati.

Se pensate che possa essere un film per giovanissimi, vi rispondo che no, non lo è.

E’ vero che c’è tanta azione,  è vero che il messaggio che veicola è positivo, ma per la crudezza di molte scene e per il linguaggio usato, io non lo farei vedere ai miei bambini… anche se so che già ne vedrebbero di tutti i colori, ma non credo che sia adatto. Tutto qui.

E’ un film che si rivolge più alla nostra generazione, quella che è cresciuta con la sigla di Jeeg Robot in testa, quella per cui se fosse davvero esistito, il mondo sarebbe stato un posto migliore.

lo chiamavano jeeg robot1

Claudio Santamaria, il protagonista, è perfetto! Così come lo sono anche tutti gli altri attori: sono precisi nella propria parte, credibilissimi, veri.
Il film è diretto a regola d’arte: il ritmo non cala mai, le battute sono spesso d’effetto e ci sono anche momenti esilaranti.
La Roma che si racconta è una Roma in preda al degrado, alla malavita, ad uno Stato assente e goffo… c’è molto di attuale, direi.

Eroe non eroe
Principessa non principessa
Cattivo non antipatico

Tutto è rovesciato!

lo chiamavano jeeg robot

No, non vi dico molto della storia. Non voglio rovinarvi il film, che mi è piaciuto tanto proprio perchè non ne sapevo granchè.
Dico solo che nulla è scontato: l’eroe non è un uomo perfetto, ha le sue debolezze e non trova la sua strada facilmente. La principessa non è la solita Cenerentola, donna perfetta. E nemmeno il cattivo, sebbene ne combini di ogni grado di efferatezza, non è così disumano…
A tratti ricorda il sapore dei film di Tarantino o i mega-colossal americani sui supereroi.
E poi c’è la speranza che ci sia qualcuno con i superpoteri che possa vegliare sulle nostre esistenze e che possa prendersi cura dei nostri figli nel momento del bisogno.

Lo chiamavano Jeeg Robot

Da vedere. Un film tutto italiano. Bello.

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

SCOPRI I MIGLIORI RIMEDI CONTRO I PIDOCCHI!