Come progettare una sala giochi in casa per divertirsi con gli amici

Ultimo aggiornamento:

Chi dispone di ampi spazi all’interno della propria casa, di una taverna o, più semplicemente, di una stanza in più inutilizzata, potrebbe pensare di dedicare un intero ambiente al gioco e al divertimento.

Sono in tanti ad avere una vera e propria passione per il biliardo, le carte, i giochi da tavolo e altri passatempi, e poter disporre di un’intera sala in cui trascorrere del tempo con gli amici può essere davvero un’idea interessante.

Come progettare una sala giochi in casa

Vediamo allora come progettare e realizzare una sala giochi domestica completa e funzionale.
Negli ultimi anni la passione per il gioco ha investito milioni di persone in tutto il mondo, anche grazie alla diffusione di portali web a essi interamente dedicati, con tornei on line di vario genere. Addirittura sono state create vere e proprie scuole virtuali, come quella di PokerStars, una vera e propria community in cui appassionati alle prime armi incontrano i maestri più esperti. Nonostante ciò, il fascino di una sala gioco classica resta inalterato e crearne una domestica rimane il sogno di tantissime persone.

Valutare gli spazi

Per definire la propria sala gioco domestica perfetta, occorre innanzitutto valutare gli spazi a disposizione e le proprie preferenze personali. Concentrare l’attenzione sui passatempi più amati è ovviamente uno dei primi aspetti da prendere in considerazione, poiché investire per tavoli e
arredi che difficilmente verranno utilizzati può essere un vero e proprio spreco sia di denaro che di spazio utile. Che si tratti di biliardo, ping pong o giochi di carte, una volta presa consapevolezza di quelli che devono essere i giochi da inserire nella nostra sala potremo passare a definire la disposizione degli stessi in base all’ambiente a disposizione.

Arredi funzionali e confortevoli

La sala giochi, tuttavia, non si compone solo degli arredi specifici per questo tipo di attività, ma vanno piuttosto considerati anche altri aspetti come i colori da utilizzare e le luci.
Una volta messa su carta la nostra idea di sala giochi, passeremo dunque alla personalizzazione degli spazi scegliendo per le pareti colori tenui, rilassanti e in grado di favorire la concentrazione, e definendo i diversi punti luce necessari. Lampadari posti in corrispondenza del tavolo (o dei
tavoli) da gioco, per esempio, risulteranno fondamentali per favorire l’attività ludica.
Quando l’ambiente sarà completo, potremo passare agli arredi. A seconda della grandezza della sala introdurremo dunque uno o più tavoli da gioco, per esempio per il biliardo, il calciobalilla, il poker e la roulette, ma anche per i più classici giochi da tavolo, come il Monopoli o il Risiko, e, perché no, un angolo dedicato ai flipper, un gioco che ha fatto divertire generazioni di ragazzi e non solo.

Se gli spazi non sono particolarmente ampi, però, da non sottovalutare è la possibilità di scegliere un tavolo multifunzione, che consente di praticare più attività semplicemente modificando il piano a seconda delle esigenze.

Se proprio si vuole fare le cose fatte bene!

In tema di arredi, inoltre, può essere interessante completare la sala giochi domestica con un angolo relax, dotato di divanetti, tv e di un tavolino di servizio, e perché no, di un angolo bar, con una vetrinetta dedicata alle proprie bevande preferite, un piccolo frigo, una macchina da caffè e un bancone sul quale servire drink e stuzzichini con cui rallegrare gli ospiti.
Se vi è la possibilità, infine, è consigliabile pensare alla realizzazione di un piccolo bagno riservato agli ospiti della sala giochi, sia per questioni di comodità che per evitare un eventuale viavai di persone negli altri spazi della casa.

I diversi utilizzi della sala giochi in casa

Dotare la sala giochi di tutti i comfort e i servizi necessari fa sì che quest’area possa essere pienamente indipendente rispetto alla casa stessa, con buona pace di chi in famiglia sceglie di non prendere parte ai giochi o desidera maggiore riservatezza.
Insomma, la scelta di creare una sala giochi all’interno dei propri ambienti domestici non solo riguarda chi ha l’animo da imprenditore, ma può essere un’idea davvero interessante per avere uno spazio interamente dedicato al relax e al divertimento, ideale anche per compleanni e feste, nel quale invitare i propri amici e trascorrere serate piacevoli con la comodità di restare in casa.
Il tutto, poi, può essere personalizzato in base al proprio gusto estetico e a quelle che sono le attività preferite da svolgere: non resta che mettere in chiaro le proprie idee e rivolgersi a un esperto per la parte tecnica dei lavori.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *