Da dove arrivano i pomodori pachino IGP

Ultimo aggiornamento:

Abbiamo tante di quelle eccellenze in Italia che a volte le diamo per scontate… e sbagliamo, sbagliamo terribilmente, come ad esempio i pomodori pachino IGP.

Il pomodoro di pachino IGP non si trova dappertutto nella nostra penisola, si sono zone ben precise in cui questo pomo succoso può arrogarsi il diritto di essere nominato “IGP” ed è quello che cresce nell’estremo sud della Sicilia, nelle terre assolate, dove condizioni climatiche uniche nel nostro paese, ne modellano il sapore rendendolo capace di dare colore e sapore a qualsiasi piatto anonimo… sì, proprio lui, a me rende quasi di buon umore.
Ed è un prodotto che tutto il mondo ci invidia, tanto da averlo dovuto “bollinare”!

E basta veramente poco per rendere un piatto gustoso…
Un filo d’olio, uno spicchio d’aglio e dei pomodori di Pachino Igp

Ho poi voluto impreziosire ulteriormente il piatto con una spolverata di ricotta salata e qui è uscita la parte terronica di me, è stato inevitabile!

E la cena è stata una piacevole sorpresa per tutti, me compresa!

Pomodori pachino ed è subito estate

E sapevate che il pomodoro di Pachino è di ben 3 qualità differenti per forma, sapore e utilizzo?! Ebbene sì, oltre a quello dalla classica forma a ciliegino, c’è questo leggermente più grande che, fatto maturare per bene, è ottimo per creare dei piatti cotti meravigliosi…
E cosa c’è di meglio per esaltare il sapore del pomodoro di una bella gratinatura in forno?
Anche qui, pochissimi ingredienti per tanto sapore: pomodoro costoluto di Pachino Igp, pan grattato, prezzemolo, aglio, olio buono e sale

Altro che primavera… qui è già estate!!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *