7 cose (non giocattoli) da regalare ai bambini

Ultimo aggiornamento:

In occasione di compleanni, Natale, belle promozioni di fine anno scolastico e ricorrenze varie, spesso ci troviamo di fronte all’imbarazzo di non sapere cosa regalare ai bambini.
Questi figli, grazie a Dio, hanno già tutto: la casa trabocca di giocattoli che spesso sono inutilizzati e si rischia di non incontrare il loro gusto, se non li si conosce bene.

E’ anche vero che i giocattoli li farebbero felici, ma quella è una felicità che sappiamo bene come va a finire: abbandonata in un angolo della cameretta e poco usata, almeno, a casa nostra funziona generalmente così.

E se si potessero regalare esperienze uniche?

Quindi se si vuole fare un regalo diverso e originale ai bambini, allora bisogna cercare altro e, se non si tratta dei nostri figli, farci aiutare magari ascoltando i genitori, capendo quali sono le vere passioni dei piccoli destinatari.

Ovvio che il bambino a cui piace leggere ed è divoratore seriale di libri, va bene sommergerlo di libri che adora… ma se così non fosse, allora rischieremmo di regalargli qualcosa che lui vive più come una punizione e non come qualcosa che veramente apprezzerebbe.

Quindi? Tolti i giocattoli (anche e soprattutto quelli elettronici, se non espressamente richiesto dai genitori, non si sa mai come la pensino a riguardo e si potrebbe essere causa di grandi discussioni in famiglia), cosa rimane da regalare?

Cosa regalare ai bambini? No giocattoli… e allora cosa?

Un infinità di cose, un mondo di esperienze, una vagonata di ricordi bellissimi!
Ecco cosa rimane.

Non ci credete?

Ecco la mia lista di cose che si possono regalare ai bambini.

Un corso di inglese da Kids&Us

  • L’iscrizione ad un corso di inglese pensato ad hoc per i bambini, di sicura efficacia e di comprovata affidabilità alla scuola Kids&Us.
    Il mio Massimo lo sta frequentando e la cosa sta sortendo già dei risultati e devo ammettere che all’inizio ero un po’ scettica.
    Questo è un regalo che gli farete per la vita, un bagaglio che porterà dietro per sempre, qualcosa che lo investirà di nuove esperienze e ricordi bellissimi.
    La scuola si trova in tutta Italia e a Roma ce ne sono diverse sedi, la nostra, quella a cui siamo ormai affezionati e a Roma Eur, in Viale Pasteur.
    Le teacher e tutte le ragazze che ci lavorano hanno esperienza sia nel metodo e sia nella lingua stessa, il tutto segue un processo ormai lungamente rodato e calibrato per tutte le esigenze e per tutti i bambini.
    Insomma, questo è il regalo che in assoluto preferisco, per i miei figli.

Un abbonamento ad un parco divertimenti

  • Un abbonamento ad un parco divertimenti della sua zona. Qui a Roma, ad esempio, ci sono tante scelte. Si può optare per il Bioparco, oppure per Zoomarine, per il Luneur o per il Cinecittà World, il parco avventura. Sicuramente si fa qualcosa di apprezzatissimo e che punta dritto al divertimento! Se si vuole esagerare si può anche regalare DisneyLand… ma qui, si necessità davvero un serio consulto di famiglia, per valutare i costi aggiuntivi di viaggio e tutto il resto.
    Per regalo di promozione quest’anno, infatti, abbiamo preso un abbonamento al luneur. E’ comodissimo. Per un mese intero possiamo andare tutte le volte che vogliamo e fare tutte le giostre che più ci piacciono, illimitatamente.
    Apprezzatissimo!
    cosa regalare ai bambini

Tante altre idee…

  • Un pacchetto di lezioni ad un corso che vorrebbe tanto seguire: ci sono corsi di cucina per i più piccoli, oppure lezione di equitazione, di pittura, di cucito, …
  • Un’altra cosa che a noi piace tanto è passeggiare per Roma, se nella vostra città ci sono passeggiate organizzate per bambini, come quelle di La Mage o Mamma Cult, allora regalare una cosa del genere è super-bello!
  • Qui a Roma ci sono anche i pullman scoperti che fanno il giro della città. Non sarebbe una esperienza diversa ed elettrizzante per i più piccoli? Penso che questa me la tengo come opzione per il prossimo compleanno, chissà…
  • Biglietti per il cinema per vedere il film del momento. (dai un’occhiata alla mia pagina dedicata dei film per famiglie a disposizione in questo periodo al cinema)
  • Una piccola esperienza di shopping in vostra compagnia. Fatto con calma, prendendo il vostro tempo e dedicando un paio d’ore solo a quello.
    Mia mamma, ad esempio, già da un paio di anni, in occasione del compleanno dei bambini, decide di prendere prima a scuola il festeggiato di turno (e già questo, è gradito assai!) e se lo porta a fare compere in giro per negozi, scegliendo capi di abbigliamento, accessori e scarpe insieme.
    Lei, donna pratica e concreta, è sempre stata contraria al solito giocattolo, punta dritto a ciò che serve, quindi ha trasformato la solita delusione di aprire un pacchetto e vedere una felpa, in una esperienza insieme che ora i bambini aspettano con ansia ogni anno.
    Ovviamente, mamma si informa prima con me di ciò che serve ai bambini ed unisce l’utile al dilettevole, molto spesso suggerendo capi da provare in base a quanto le ho riferito. E’ un genio, lo so!

Queste sono i regali che a me piace più fare, anche perchè ho sperimentato che hanno un successo garantito e l’effetto sorpresa è assicurato, proprio perchè non si tratta dei soliti regali.
Anche voi fate questo genere di regali? Che ne pensate?
Avete altri suggerimenti per allungare questa lista? – prima o poi serviranno anche a me, che le idee dopo un po’ si esauriscono, eh! –

Forse potrebbero anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *