La regina dei baci

Ultimo aggiornamento:

Qualche settimana fa ho comperato questo piccolo e colorato libricino: “La regina dei baci”.
Ne avevo già sentito parlare da qualcuno, sicuramente da Federica, non ricordo…
Fatto sta che l’ho preso.

Incuriosita dalla copertina, dal titolo e dal fatto che fosse tutto glassato di rosa, Miriam mi ha chiesto di leggerglielo, ma non come lettura della buonanotte, (per quella, ormai abbiamo fisse, peggio della Stella Polare, le due letture di Topo Tip e di Margherita), era proprio curiosità di sapere la sua…
Ci siamo sedute sul suo letto ed ho cominciato a leggere.
Parla di questa bimba, che ha voglia di passare del tempo con la sua mamma, di ricevere coccole, ma quest’ultima è sempre presa da altre mille cose del suo regno e rimanda sempre (“Come te, mamma!!” “Ehm, sì, più o meno come me!“).
Ad un certo punto la bimba decide di partire con il suo aeroplano e di andare alla ricerca della regina dei baci per i vari regni…
Durante il suo viaggio incontra tante regine: la regina dei gatti, la regina delle torte, quella dei fiori, quella dei giochi… ma nessuna di queste era la regina dei baci. Tutte la coinvolgevano nelle loro attività e le donavano qualcosa, ma a lei non bastava. Lei voleva solo e soltanto la regina dei baci. Era di lei che aveva realmente bisogno.
Nel frattempo la mamma inizialmente si annoia, poi sente una forte nostalgia della sua principessina e comincia anche a preoccuparsi della sua lunga assenza.
La bimba è davvero delusa e stanca e finalmente torna a casa, dalla sua mamma che la accoglie con una valanga di baci!
Che bello! La regina dei baci è proprio la sua mamma!

Morale: non devo rimandare quando le bimbe mi chiedono le coccole!

Forse potrebbero anche interessarti:

4 commenti

  1. Ok…ho letto anche questo post … e mi chiedo se forse forse si sta vivendo vite parallele 🙂
    Devo comprare assolutamente questo libro per leggerlo anche io alla mia Ribelle 🙂 Grazie!

  2. Bellissimo :))

  3. bellissimo questo libro! e quella bimba… mi ricorda un sacco la mia! mi sa che lo cercherò;)

  4. Bellissima morale: vale anche per me che sono indaffarata e mi capita di dire a Topastro: aspetta un attimo, aspetta due minuti, ora non posso… 🙁

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *