Le 10 cose che non si trovano mai nella borsa del cambio

Ultimo aggiornamento:

Non so a voi, ma a me, puntualmente, manca sempre un pezzo nella borsa del cambio pannolino: per quanto sia colma di roba e zeppa tanto da non riuscire a chiuderla agilmente, manca sempre qualcosa!

E sì, che sono ben 4 anni e mezzo che non me ne libero, è diventata la mia migliore amica, la compagna di mille avventure: ho cominciato con Miriam ed ora la porto appresso per il cambio di Massimo, attraversando un periodo in cui i cambi erano ben 2 in contemporanea (per Miriam e Melania).

immagine presa da: http://www.storksak.com

Borsa del cambio: manca sempre qualcosa!

Ecco le tipiche cose che mancano:

  1. Pensi di aver organizzato i cambi in maniera completa, ma puntualmente, ci sono 3 magliette e nemmeno un pantaloncino, oppure ci sono 4 paia di calzini e neanche un body, o magari 2 pantaloni e nessuna maglia di ricambio… e sicuramente ti servirà quello che NON hai!
  2. E’ estate, ci sono 40° all’ombra, e ti ritrovi in fondo alla borsa 2 felpe di ciniglia e non sai che fartene, ma neanche un cappellino per parare dal sole la testolina del bambino… come pure quando è inverno che ti ritrovi, sempre in fondo alla borsa, 2 solari di diversa protezione, ma nemmeno l’ombra di una sciarpa!
  3. le cremine… non ci sono mai quelle che ti servono al momento: anti zanzare o solari o per arrossamento da pannolino o per le bolle di insetti… niente, o c’è una e manca l’altra, oppure ne hai due ma te ne serve un’altra ancora… continui a ravanare il fondo e a tirare tutto fuori, convinta di avercela, e invece niente, non c’è!
  4. O manca un cucchiaino, oppure dimentichi la bottiglina dell’acqua, oppure trovi in fondo un pezzo di banana mozzicata che ti si spiaccica tra le dita e stai cercando il pacchetto di crackers che credi di aver riposto ordinatamente in un sacchetto… no, non c’è quello che ti serve e ti devi fermare al primo bar a tiro per dissetare o sfamare il bimbo urlante!
  5. Le salviette… ecco… per paura di rimanere senza, io continuo a mettere pacchi di salviette dentro la borsa, peccato però che quelle che si trovano nello strato più basso, stanno là dentro da talmente tanto tempo, che si sono completamente asciugate!
  6. Sonagli e giochini vari. “Dai, Massi, non piangere, aspetta che la mamma ti dà un giochino… aspetta, eh… dai che mamma lo cerca e te lo dà… mannaggia che non lo trovo… occheccavolo… ndò l’ho messo? stava qua che impicciava di continuo… ero sicura… ah… sì… impicciava talmente tanto che l’ho sbattuto dall’altra parte del bagagliaio quando siamo scesi dalla macchina… e niente, Massi… devi farne a meno… era un impiccio!”
  7. I cambi che si lasciano marcire in borsa sono tutti spaiati: e ti ritrovi a mettere al bambino un paio di bermuda arancioni, con una maglietta a righe bianche e rosse, oppure una canotta verde bottiglia con dei pantaloni viola… ma poco importa: mio figlio è bello comunque, e amen!
  8. Le medicine… quando decidi che è il caso di toglierle, perchè comincia a fare troppo caldo e portarsele dietro non sarebbe saggio, serve sicuramente al volissimo una tachipirina e magari è pure domenica o stra-festivo e tutte le farmacie nel raggio di ennemila chilometri sono chiuse.
  9. Un cerotto. Mi riprometto sempre di metterlo nella borsa e qualche volta ci provo pure a metterlo, ma quando le bimbe mi vedono che sto per farlo, se lo prendono loro per giocarci e amen… l’attimo è passato… quando si dice carpe diem, eh!
  10. Una volta che pensi di aver completato di inserire tutto nella borsa, ti ricordi di mettere un asciugamano… corri a prenderlo, lo ripieghi per bene, ma non entra, ci provi in tutti i modi di inserirlo, lo schiacci, giri e rigiri, ma non vuole proprio saperne di entrare là dentro, e allora pensi di poterne fare a meno… e indovinate un po’: servirà SICURAMENTE!
E voi, trovate sempre tutto? Siete sempre pronte ad ogni evenienza? oppure siete delle mamme debosciate come me?!

8 commenti

  1. Eh sìììì ordinaria amministrazione. Si parte convinte che la borsa di Mary Poppins contenga tutto ciò che serve e poi……zac la scoperta che mancana qlc. Lì mi dispero e mi arrabbio perchè ero prprio convinta 🙂 !!

    1. sì, è vero: che nervi!

  2. Se ho il sopra mi manca il sotto, se ho il soto mi manca il sopra ed e’ per questo che a casa di ciascun nonno, tengo un cambio per le emergenze, i dolori ci sono quando siamo “a spasso”

    1. idem!

  3. Ciao, sono Chiara (tutti: ciao, Chiara)
    una volta in un centro commerciale sono andata al bagno per cambiare la piccoletta e mi sono accorta che non avevo portato… I PANNOLINI.

    per fortuna non aveva fatto nulla, era solo una mia precauzione, quindi le ho rimesso il pannolino.

    ma se avessi dovuto chiedere a mio marito di comprare i pannolini… apriti cielo “eeeeh ti scordi sempre tuttoooo”

    🙂

    1. 🙂 Ciao Chiara e benvenuta nel circolo madri debosciate.
      E’ successo anche a me, con la differenza che c’era l’assoluta necessità di cambiarlo!

  4. sono talmente tanto debosciata che penso di non essere mai andata in giro con una borsa del cambio. Magari un pannolino e le salviettine dentro la mia borsa.

    1. Come dice qualcuno di mia conoscenza: il problema è di chi se lo fà, quindi se tu non ti fai il problema, non esiste! Altro che debosciata, sei bravissima!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *