serie tv lucifer

Serie tv Lucifer: come è il diavolo?

Ho finito di vedere la prima stagione della serie tv Lucifer e ne sono completamente rapita!
Sono rapita dalla storia, dagli aspetti che mi hanno sorpreso, dall’azione.. e soprattutto da lui, Lucifer in persona!

Come è veramente Lucifero?

Come potrebbe essere il diavolo se non un essere elegante, suadente, ironico, affascinante, divertente?
Ecco, è tutto questo, ma anche molto di più.

Qui Lucifer Morningstar è il diavolo in persona (sì, proprio lui, l’autentico!) che si è stufato di vivere negli inferi e decide di trascorrere un po’ di tempo tra gli umani, in vacanza. E quale posto migliore dove vivere se non nella città degli angeli Los Angeles?
Sono tanti gli aspetti di questo personaggio che vengono sovvertiti in questa serie tv, o meglio, la chiave di lettura, seppur rimanendo fedele alla visione cattolica (Inferno, diavolo, male, etc…), elimina tutto quello che lega strettamente il male al diavolo stesso.
Mi spiego.
Con il libero arbitrio, Dio ha donato all’uomo la possibilità di scegliere cosa fare, chi essere e come farlo. Non c’entra assolutamente nulla il diavolo o belzebù o comunque lo si voglia chiamare, se si decide di compiere del male.
Lui entra in gioco al momento della punizione. Lucifero non è il male, lui punisce il male. Il che è ben diverso.

Io non sono il male, io punisco il male.

Lucifero non ha nulla a che vedere con morte, violenza e distruzione. Quelli sono aspetti mostruosi che lui non tollera, anzi, condanna ferocemente e li considera tipici della piccolezza dell’uomo.
Lui ha a che vedere, invece, con i veri desideri, quegli istinti più profondi che sono propri della natura umana, riesce a tirare fuori e a smascherare ipocrisia, piccolezze, bugie, e la miseria dell’animo dell’uomo.

Serie tv Lucifer – la storia

Il diavolo diventa consulente di una detective e la aiuta a risolvere dei casi di omicidio, grazie al suo potere di scoprire i desideri e le intenzioni degli uomini, trova la chiave. E lo fa in una maniera unica: sagace, ironica, divertentissima… insomma, oltre ad essere una serie poliziesca, è molto divertente. Vi assicuro che il diavolo non è mai stato rappresentato in maniera così leggera e divertente come in questa serie.
Nulla a che vedere con sette sataniche, atmosfere lugubri, misteri spiriteschi. Dimenticate tutto questo!
Qui si parla soprattutto di uomini. E di donne (ovviamente!). Si parla della lotta continua tra bene e male, e si evidenzia quanto spesso il confine tra i due aspetti sia trasparente ed evanescente.
Angeli che dicono bugie e diavoli che smascherano il male. Il mondo si è rovesciato proprio!
E se fosse questa la vera essenza delle cose?

Insomma, il diavolo esiste, ma non è lui il male. Il male lo creiamo noi.

Ho iniziato a vedere la seconda stagione della serie tv Lucifer… poi vi racconto se  vale la pena continuare.
Intanto guardate questa e ditemi che ne pensate.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *