Perché non devi perderti la prossima stagione al Teatro Brancaccio

Dal prossimo autunno, al Teatro Brancaccio di Roma sarà un susseguirsi di grandi spettacoli, dove dramma e satira, divertimento e ironia, musica e arte varia si intrecceranno e potranno soddisfare il palato di qualsiasi pubblico.

Il Teatro è per tutti, è di tutti

Che tu sia un amante delle grandi storie teatrali classiche o dei musical, oppure che tu sia appassionato di musica d’autore o di comicità, devi assolutamente leggere il programma della stagione teatrale 2018-’19, di sicuro troverai qualcosa che ti incuriosisce, che ti interessa e a cui vorrai partecipare.

Il bello del Teatro in generale, e del Brancaccio in particolare, è di farti sentire parte di qualcosa, anche se stai solo seduto alla tua poltrona a guardare. La magia, l’atmosfera e le sensazioni che attraversano l’aria, partendo dal palcoscenico e arrivando sino all’ultima fila in galleria, sono uniche e indescrivibili.
E’ sempre esaltante assistere alla vera arte della recitazione. Mi emoziono sempre quando si sentono i passi degli attori sulle tavole di legno, oppure le voci dei protagonisti che si scaldano dietro le quinte, prima di andare in scena, o finanche quando si intravedono le gocce di sudore dei ballerini all’ultimo balletto. Rende tutto più vivo, più reale, più concreto.

E, seppure tra mille difficoltà di tipo burocratico ed economico, il Teatro va avanti e lo fa a testa alta, come annuncia il direttore artistico Alessandro Longobardi, che però ha voluto tenere in serbo qualche sorpresa che svelerà poi col tempo.


Intanto, quel che so della prossima stagione, te lo racconto volentieri.

Stagione teatrale 2018-’19 del Teatro Brancaccio

La stagione si apre con la nuova produzione di “Oti la piccola bottega degli orrori”, con il cast in via di definizione e a seguire, uno spettacolo che personalmente mi incuriosisce molto, perchè ho adorato il film: “Shakespeare in Love“, che debutterà il 31 ottobre.
Sarà una bella sfida quella di portare a teatro un film che ha vinto svariati riconoscimenti ed ha riscosso un successo clamoroso, sono proprio curiosa di andarlo a vedere!

Dal 21 novembre e per tutte le feste di Natale saranno in compagnia dell’ormai musical di “casa”: “Aggiungi un posto a Tavola” con Gianluca Guidi, tra gli altri bravi attori.

A febbraio ci sarà lo showman Angelo Pintus in “Destinati all’Estinzione“. Questo artista lo amo particolarmente, forse perchè una delle prime volte in cui siamo usciti insieme io e Marco, siamo andati a vederlo… 11 anni fa calcava palcoscenici romani più piccoli, ma era evidente che avrebbe sfondato alla grande.

A seguire, ci sarà il nuovo spettacolo di Beppe Grillo: “Insomnia“.
A marzo andrà in scena la nuovissima edizione di “Priscilla la regina del deserto” (giustamente, dopo aver rappresentato la regina dei ghiacci, ora tocca a lei! Perdonatemi la becera battuta!) con musiche, costumi coreografie sensazionali!

Altro spettacolo molto particolare quello di Paolo Ruffini che torna a calcare questo palcoscenico con la bella Compagnia Mayor von Frinzius in UP & DOWN, con attori disabili ma ANCHE no.

Tanto spazio alla musica, con i concerti di Iva Zanicchi, Loredana Bertè, Lina Sastri, Edoardo De Crescenzo, Sal Da Vinci, Neri Marcorè, Christian De Sica e ancora il ritorno di due specialisti del genere stand up comedy quali Giorgio Montanini in “Montanini live 2019” e Edoardo Ferrario con “Diamoci un tono”, oltre a Paolo Cevoli, Gabriele Cirilli, Paolo Migone, l’illusionista Gaetano Triggiano, Cenerentola on ice, Parsons dance, Aladin il musical, Actor Dei il musical e due compagnie di circo contemporaneo.

Te l’avevo detto che ce n’è per tutti i gusti! Cosa pensi di andare a vedere?

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply