I bambini e l’inglese: come impararlo in modo naturale

Ultimo aggiornamento:

I bambini hanno, almeno fino agli 8 anni, una predisposizione naturale per l’apprendimento delle lingue, ma la scuola italiana sembra non cogliere questa opportunità, in particolare riguardo all’insegnamento dell’ inglese.

La lingua più parlata al mondo e chiave del successo professionale per gli adulti di domani viene infatti insegnata a comparti molto rigidi (numeri, colori, oggetti, parti del corpo), ma questo provoca spesso un vero e proprio rifiuto da parte dei bambini.
Meglio seguire dei metodi basati su interazione e condivisione delle proprie esperienze: l’apprendimento deve avvenire in modo spontaneo e non ridursi a una mera memorizzazione dei vocaboli, che poi non si sanno applicare alla vita quotidiana.

Ecco dunque qualche utile consiglio per far imparare l’inglese ai vostri bambini con semplicità.

Tutti a lezione
I corsi per bambini di gruppo sono molto utili, soprattutto se comprendono attività divertenti e coinvolgenti. Meno lezioni frontali o alla lavagna, meno libri scolastici e schede da imparare a memoria, ma largo a: giochi, narrazioni, canzoni e tanti cartoni animati in lingua originale.

 

da-spaziopiu.eu
Foto da spaziopiu.eu

La tecnologia al tuo servizio
Per facilitare l’apprendimento impostate tutti i dispositivi elettronici sulla lingua inglese; i bambini impareranno subito ad utilizzare le istruzioni in questa lingua in modo spontaneo e senza esitazioni. Esistono inoltre numerose applicazioni, diversificate per livelli di conoscenza linguistica, specializzate nell’insegnamento della lingua. Scaricate per esempio Gina Ginger o Betty The Black Sheep.

Buona lettura!
Leggere in inglese è un metodo molto efficace perché permette di assimilare più velocemente sia la grammatica che il vocabolario. Molti libri sono anche in vendita accompagnati da pratici CD audio che favoriscono l’ascolto e aiutano a migliorare la pronuncia.

Un ospite a casa
Un’esperienza molto utile e sicuramente coinvolgente per i vostri bambini potrebbe essere quella di ospitare a casa una ragazza alla pari. Avere accanto una persona con cui parlare soltanto in inglese per tutto il giorno è un’ottima palestra linguistica.

Articolo scritto in collaborazione con IH Milano

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *