Cosa serve comprare in prima elementare?

Ultimo aggiornamento:

A settembre le mie bimbe frequenteranno la seconda e la terza elementare, il grande salto alla scuola primaria è stato già fatto. Aspetto con ansia il momento in cui toccherà al piccoletto di casa, ma questa è un’altra storia.

Per chi si affaccia ora a questa grande novità, abbandona la scuola dell’infazia e si prepara al passaggio, oggi voglio fare l’elenco del materiale indispensabile da comprare prima che l’anno scolastico inizi, nell’attesa che poi siano le maestre stesse a fornire l’elenco ufficiale e dettagliato del materiale scolastico necessario per la prima elementare, comprensivo di libri di testo.

cosa serve in prima elementare

Diario sì o no?

Dunque, per quanto riguarda il diario: io dico no! Diciamo che non è del tutto indispensabile, i bambini ancora non sanno scrivere ed il meccanismo per usare un diario non è immediato, quindi forse è preferibile non spendere questi soldi per vedere poi cosa chiederanno le maestre. Per la mia prima bimba fu una spesa del tutto non necessaria. Lo stesso dicasi per la seconda, che ha avuto sin da inizio anno scolastico un quadernino e nel caso le comunicazioni casa-scuola venivano fatte tramite quello.

E il grembiule?

Grembiule: aspettate a comprarlo! La scelta di adottare o meno il grembiule, almeno nella scuola delle mie bimbe, è a discrezione delle maestre, vi dico soltanto che pur stando nello stesso edificio scolastico, una usa il grembiule (la più grande) e l’altra no. Forte dell’esperienza della prima, non mi son fatta trovare impreparata con la seconda, quindi ho comprato non uno ma due grembiuli per lei… per poi non utilizzarli mai. Quindi questa è una spesa che può attendere, a meno che non ne abbiate la matematica certezza del futuro utilizzo.

Cosa serve comprare in prima elementare?

Cosa serve comprare in prima elementare?

  • Uno zaino comodo e soprattutto robusto, personalmente preferisco quello con le rotelle, visto che si riempie nel giro di poche settimane di quaderni e libri e diventa oggettivamente pesante. Un suggerimento: prendetelo con la possibilità di sfilare il carrellino con le rotelle, in modo da poterlo lavare con comodità. Non fate il mio stesso errore!
  • Astuccio ben fornito: un bell’astuccio anche questo il più robusto possibile con pastelli, pennarelli, matite, temperino (meglio se quello con il contenitore per i rimasugli della temperata), gomma da cancellare, penna blu e penna rossa cancellabili
  • Colle a stick e forbici con punta arrotondata
  • Una risma di fogli A4
  • Quadernoni a quadretti grandi a 1cm (io ne presi una decina, tanto servono sempre!)
  • 4 foderine colorate per i quadernoni di colori differenti, per distinguere la materia
  • Un paio di scarpe da ginnastica per l’ora di motoria

Questo è il materiale scolastico che personalmente suggerisco di procurare prima che inizia l’anno scolastico o comunque se potete usufruire di belle offerte.
Per tutto il resto, aspettate quello che chiederanno le maestre, non fatevi prendere dalle “fregole” e dall’ansia di acquisto!
E, comunque, un grande in bocca al lupo ai piccoletti che inizieranno la nuova avventura!

Qualche dritta su dove acquistare tute e abbigliamento comodo scolastico: leggete qui!

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *