Come si organizzano i pasti

Ultimo aggiornamento:

Quando siamo rientrati dalle vacanze, ho portato con me un sacco di cose buone e genuine, così, appena posate le valigie a terra, senza perdere tempo, mi sono riappropriata della mia cucina: ho cominciato a cucinare per poter poi organizzare in contenitori le porzioni.

Prima di partire siamo andati alla fattoria ed abbiamo comprato carne e uova in quantità. E anche legumi (ceci, lenticchie e fagioli di vario tipo) e farina per i miei dolci.
Così, via di spezzatino, di polpette al sugo, di polpette in bianco, di ragù…
In casa si è sprigionato un profumino e non erano nemmeno le 5 del pomeriggio.

E ancora, ho preparato anche un bel po’ di lenticchie (santa pentola a pressione, subito! e santo anche il mio dado vegetale, che son riuscita a fare mentre ero in vacanza, con le verdure fresche e più buone di lì!).

Il resto della carne, l’ho congelata cruda separandola in porzioni.

Ho usato etichette un po’ alla buona, di quelle che

Ora che i bimbi pranzano ancora a casa quasi per tutto settembre, dovrei essere a posto.
Spero.

E soprattutto, spero di mantenere questa organizzazione anche in seguito, così come vogliono fare anche Federica e Laura.

Voi come vi regolate?
si accettano suggerimenti, consigli, dritte, trucchi, abracadabra…

5 commenti

  1. Essendo una quasi tris-mamma lavoratrice sono organizzata proprio come te.
    Pentola a pressione, bimby e congelatore…santi chi li ha inventati!

  2. io cucino moltissimo nei week end in modo da fare scorte per la settimana lavorativa. in più in questo periodo cerco di andare di conserve!

  3. ciao mi regolo esattamente come te..forse imbottiglio ed invaso di più..perchè ho il freezer piccolo che non conterrebbe le quantità che cucino. di solito è un lavoro che faccio una volta al mese..

  4. ma che brava!! Io sul congelamento di cibi cotti devo migliorare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *