Basilico: 3 preparazioni per gustarlo al meglio

Last Updated on 12 Dicembre 2022 by Micaela

Il basilico è una delle erbe aromatiche più diffuse e consumate nella cucina italiana. Se facessimo un sondaggio siamo sicuri che la percentuale di italiani che hanno o hanno avuto in casa una piantina di basilico sarebbe altissima. La fogliolina di basilico sulla pizza margherita è un valore aggiunto di cui i pizzaioli non potrebbero mai fare a meno; così come i genovesi non rinuncerebbero mai al loro pesto al basilico. La pasta al pesto è un vero must e le ricette che esaltano sia quello fatto in casa, sia quello già pronto, sono tantissime, come le trenette al pesto Tigullio. Oltre che per il suo profumo riconoscibile e avvolgente, il basilico è noto anche per le sue proprietà, tra le più rilevanti quelle antinfiammatorie antiossidanti.

Di seguito alcuni suggerimenti su come usare il basilico.

Pesto al basilico

Lo abbiamo citato in precedenza e non possiamo non dargli lo spazio che merita in questo articolo; il pesto al basilico è semplice da preparare e si presta a esaltare molti primi piatti per un pasto all’insegna del profumo e della leggerezza. Per preparare il pesto al basilico nella sua versione classica, ovvero il pesto alla genovese, hai bisogno di: 70 g di basilico, 50 g di parmigiano reggiano, 30 g di pinoli, sale, olio, aglio e 30 g di pecorino. Per prima cosa bisogna trattare il basilico, ovvero staccare delicatamente ogni singola fogliolina. Poi si devono inserire le foglie in un colino, lavarle e asciugarle del tutto. In un mortaio inserire gli spicchi di aglio, tagliati a metà, e pestarli con l’apposito strumento fino a ottenere una crema; aggiungere al composto i pinoli e proseguire. Unire le foglie e il sale. Pestare con movimenti verticali e rotatori; aggiungere il pecorino, il parmigiano e continuare a lavorare la crema. Terminare la preparazione con l’aggiunta di olio. Il pesto alla genovese è pronto.

Infuso al basilico

Le tisane, negli ultimi anni, hanno conosciuto un successo enorme diventando la bevanda salutare più apprezzata. Alcuni sono soliti consumare una tisana nei momenti di relax per puro piacere mentre altri la scelgono per le sue proprietà: spesso è depurativa ed elimina i liquidi in eccesso e le tossine.

Pane al basilico

Il pane al basilico è una prelibatezza economica e gustosa, ottima da proporre a una cena tra amici. Occorrono: 400 g di farina, 40 g di foglie di basilico lavate e asciugate, 160 ml di latte, 15 g di lievito di birra fresco, 40 g di burro morbido, 1 uovo, sale e 10 g di zucchero. Il procedimento non si discosta molto da quello comunemente usato per il pane tradizionale, se non per l’aggiunta del composto al basilico. Per ottenere questo composto: frullare basilico e latte, aggiungere lievito e zucchero e scaldare il tutto.

La tisana al basilico è ricca di proprietà positive e apporta molti benefici all’organismo; per prepararla occorrono: basilico, menta o lavanda e miele o zucchero bianco o zucchero di canna. Per una tisana servono ben 10 foglioline di basilico. Il procedimento è il seguente: mettere in infusione le foglie in un pentolino con dell’acqua bollente e unire anche della menta o della lavanda a seconda del gusto personale. Trascorsi dieci minuti filtrare il liquido con un colino e versarlo in una tazza; aggiungere dello zucchero o del miele se si preferisce una nota dolce.

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *