Genitori quasi perfetti. Quasi.

Ultimo aggiornamento:

Siamo una generazione strana, noi genitori di oggi: genitori quasi perfetti.

Una generazione schiacciata

Siamo rimasti schiacciati da un’infanzia più o meno proibizionista, in cui il rispetto dell’adulto, delle regole e la tua totale assenza di voce in qualsiasi circostanza, ti ha fatto credere che poi, una volta adulto tu stesso, finalmente avresti avuto lo scettro del potere.
Potere di decidere su di te, sulla tua vita e sui tuoi figli.

Ma, signori miei, non è così. E lo sapete benissimo.

Così come eravamo schiacciati da piccoli, siamo rimasti schiacciati anche da adulti. Schiacciati dai nostri figli e dal nostro senso totale di inadeguatezza.

Schiacciati dai capricci, dai “voglio” continui, schiacciati dai nostri sensi di colpa, dalle ansie e dalle paure.
Schiacciati da quel che potrebbe essere un nostro eventuale sbaglio e si fa di tutto per non commetterlo. E si sbaglia sicuro!
Schiacciati dal giudizio degli altri, sempre presente e ingombrante.
Schiacciati dal politically correct, schiacciati dalla tolleranza apparente totale e dall’ipocrisia.

Genitori quasi perfetti: al cinema dal 29 agosto

Ecco, di tutto questo parla il film “Genitori quasi perfetti”, che esce al cinema il 29 agosto prossimo.
Parla di noi genitori e di tutte le declinazioni di famiglia di oggi.

Come può una innocua festa di compleanno di un bambino di 8 anni trasformarsi in un’occasione così scomoda e assurda per noi genitori?

Andatelo a vedere e poi ne riparliamo.
E considerate che io lo dico da anni: “C’è qualcosa che non va nella nostra generazione, qualcosa non ha proprio funzionato!”.
Ma i nostri figli crescono, nonostante noi.

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *