Anche in gravidanza, se ti piace, mettici le bolle!

Ultimo aggiornamento:

E’ importante bere, importantissimo! Ce lo ripetono ormai tutti, è un ritornello che sentiamo di continuo.
Bere serve alla circolazione del sangue, ai reni, alla pelle, al metabolismo, ai nostri organi. Serve a tutto.

L’importanza di bere acqua in gravidanza

Quando poi si aspetta un bambino, diventa fondamentale bere tanta acqua e berla buona. Bisogna, però, fare attenzione alla composizione dell’acqua che si beve.
Molti pensano che l’acqua minerale in bottiglia sia migliore di quella del rubinetto, ma questo è uno dei falsi miti da sfatare: le mamme possono bere anche l’acqua del rubinetto non filtrata, l’importante, proprio come quella in bottiglia, è assicurarsi che sia pura e che contenga i minerali indispensabili per il corpo. Per questo è bene non filtrarla, perché durante la filtrazione si perdono gran parte dei suddetti minerali.

E l’acqua in bottiglia? Va benissimo, l’importante è leggere con attenzione l’etichetta e far caso ai valori come il residuo fisso e le sostanze disciolte in un litro.

La mia esperienza

A quanto pare, la relazione tra il bere poco e l’eventualità che si possa ridurre così il liquido amniotico è una possibilità concreta, certo non è un motivo necessario e sufficiente affinchè ciò accada, ma di sicuro, bere poco, anche in questo caso, non aiuta affatto, anzi!
Questo è quanto mi è accaduto con l’ultima gravidanza: bevevo pochissimo e probabilmente anche questa è stata la causa che, nelle ultime settimane, ha fatto sì che il liquido amniotico in cui si trovava il mio piccolo Massimo fosse scarsissimo.

Quindi è importante bere non solo per la nostra salute, ma anche per la salute del bimbo che portiamo in grembo.

Sì, ma l’acqua liscia, a me, non ha mai soddisfatto abbastanza, non mi viene molta voglia di berla con facilità, che si fa in questi casi?
Un erogatore di acqua frizzante potrebbe risolvere la situazione!

boccione blu

Bere tanta acqua, proprio ora che arriva il caldo, è necessario: affaticamento, perdita di sali minerali, crampi ai muscoli, sono tutti sintomi questi che non si devono sottovalutare. Bisogna reintegrare liquidi e l’acqua è il liquido principe in assoluto.

Controlliamo quindi la purezza dell’acqua, che sia frizzante o naturale, poco importa, che sia in bottiglia o del rubinetto…

A forza di parlare d’acqua, mi è venuta sete. Vado a farmi un bel bicchiere, che a me piace frizzante!

Articolo scritto in collaborazione con Blu Service, azienda specializzata da 15 anni nella distribuzione di acqua per casa e uffici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *