Un piccolo favore: thriller ironico da vedere!

Ultimo aggiornamento:

Finchè saremo vittime di una scelta obbligata: essere mamme (perfette) oppure essere donne in carriera (di successo), snatureremo gli altri mille aspetti della nostra personalità, della nostra vita e del nostro essere, fino a vivere una vita che non è nostra.

Un piccolo favore – mamme a confronto

Stephanie ed Emily sono due donne agli antipodi. Sono due donne che non si sarebbero nemmeno scambiate un “ciao” se non fosse stato per i loro figli ed appunto, per un piccolo favore che una fa all’altra.
Stephanie è una vlogger di successo, che cucina biscotti, ha la casa vissuta e confortevole, partecipa alla vita scolastica del figlio in maniera spasmodica, ma è sola.

Un piccolo favore il film

Cucina biscotti per non pensare al suo passato, che vuole assolutamente soffocare perchè sconveniente.
Emily (interpretata da una magnifica Blake Lively) è una donna in carriera di super successo: mantiene lei la famiglia, si circonda di cose costose e di cose bellissime, ma è solo tutta facciata. Anche lei è tremendamente sola e nasconde un passato diabolico.
Le loro vite si incrociano e il loro rapporto assume tanti volti differenti.

Blake Lively as ‘Emily’ in UN PICCOLO FAVORE

E’ molto interessante vedere come si trasformino entrambe e come i colpi di scena (assolutamente inaspettati e mai scontati!) le rendano una po’ più simile all’altra, mantenendo la distanza tra le due sempre costante.

Incastrate nel proprio ruolo, che si sono costruite addosso, non riescono a liberarsi dalla gabbia che hanno intorno, dai pregiudizi, dalla loro immagine riflessa nello specchio.

Il triangolo poi che si instaura poi con il marito di Emily è sempre fluido e mai definito: le alleanze tra i tre cambiano di continuo e ad un certo punto non si capisce chi sta con chi. E’ davvero sorprendente.

Dici sempre tutto alla tua migliore amica?

Quale donna non ha segreti, anche inconfessabili?
Quale passato può essere raccontato con disinvoltura, senza avere rimpianti e rancori?
Ecco, queste due amiche hanno segreti inconfessabili entrambe e nessuna ha il coraggio di ammetterli.
Saranno loro che investigheranno una sui trascorsi dell’altra, diventando delle perfette investigatrici.

un piccolo favore il film

In barba ai thriller che vogliono sempre la donna vittima di una qualche violenza inaudita (insomma, i soliti clichè), qui le donne sono al timone di tutta la storia e la portano avanti con estrema ironia ed eleganza.

Thriller ironico tutto al femminile

Sì, ironia!
Ho detto bene.
Il film, sebbene sia un thriller serrato, è divertentissimo. Ho adorato i dialoghi, soprattutto tra Emily e Stephanie. Adorato davvero!
Ci sono risate. Ma ci sono anche momenti in cui si sgranano gli occhi, pensando: “No, non è possibile!”.

Tra il surreale e l’estremamente realistico. E’ così questo film.

Mi sono rivista in alcuni aspetti di Emily, ma anche in tanti di Stephanie.
Se sei una mamma, hai sicuramente attraversato periodo della tua vita in cui ti rivedi ora in una e ora in un’altra delle protagoniste.
Ora in quale delle due mi rivedo? Un mix di entrambe. Strano? No!

Al cinema dal 13 dicembre

Il film “Un piccolo favore” è al cinema dal 13 dicembre. Io dico che non dovete perdervelo.
E dico che ora mi leggo anche il libro.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *