La ghirlanda di Pasqua

Ho approfittato della presenza dei nonni, che si son dedicati al piccoletto di casa, in un pomeriggio qualunque di pioggia e febbre, per potermi dare all’arte e alla creatività delle bimbe.
Stavolta abbiamo realizzato una coloratissima ghirlanda di uova di Pasqua di cartoncino… e non abbiamo badato ad estro e a schizzi di colore, che tanto erano NECESSARI per rendere il tutto più bello!

Ormai sono diventate grandi e non è necessario molto il mio supporto in questo genere di lavoretti.
Miriam e Melania si divertono, si copiano, si consigliano da sole…
Certo, devo sempre rimanere lì a sorvegliare-pulire-raccogliere e a scandire i vari passaggi, ma ora vanno spedite con le loro gambe e mi fa molto piacere.
Anelo al giorno in cui lascerà tutto il materiale sul tavolo e loro poi daranno vita alla loro arte senza che io metta affatto bocca!
Ma penso che questo giorno non sia molto lontano, eh…

Ecco cosa fare per realizzare una bella ghirlanda di Pasqua.

Come realizzare la ghirlanda di Pasqua con i bambini

Occorrente:

  • Nastro colorato (di qualsiasi colore)
  • cartoncino bianco
  • forbici a punta arrotondata
  • tempere di vari colori con pennelli a disposizione
  • materiale vario da attaccare sopra le uova, preferibilmente tridimensionale, per dare maggior movimento (noi abbiamo usato della pasta modellabile)
  • colla, scotch…

Procedimento

Sul cartoncino bianco disegnare la sagoma delle uova, possono essere della stessa dimensione, oppure no, dipende da quale effetto si vuole alla fine.
Una volta che abbiamo le uova disegnate, si devono ritagliare.
Su ciascun uovo, a questo punto, si possono attaccare e applicare tutte le decorazioni che si vuole. Noi abbiamo realizzato delle piccole palline con della pasta modellabile e le abbiamo incollate sopra. Essendo tutto bianco, abbiamo dato colore utilizzando le tempere a disposizione.

E via di pennello, colori e fantasia!
Non dite cosa devono fare i bambini, lasciateli esprimere come meglio sentono, sicuro viene fuori qualcosa che non avreste mai immaginato!

A questo punto, si lascia asciugare bene il tutto, in modo che non si creino troppi pasticci (che fin qui, non ce ne sono stati poi tanti, vero?).
Con le forbici, si fanno un paio di buchi sulle uova per far passare il nastro, oppure si possono attaccare al nastro usando dello scotch.
Srotolare il nastro con le uova infilate e appenderlo in giro per casa.
Dà un tocco molto colorato e movimentato!

Forse potrebbe anche interessarti:

2 commenti

  1. Bellissima idea! e complimenti alle bambine per il risultato. ciao, Laura

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *