LaRedoute

Siamo nel tunnel di Harry Potter: la pietra filosofale

L’anno scorso la migliore amica di Melania, Anita, le ha regalato il dvd di Harry Potter e la pietra filosofale, perchè lei è una grande appassionata.
Avrebbe festeggiato di lì a poco il suo sesto compleanno proprio con una festa a tema Harry Potter, non potevamo andare completamente impreparati, quindi cominciammo a vederlo insieme (ammetto anche io la mia ignoranza in materia e con curiosità mi son messa a seguire la storia.).

La prima visione del dvd di Harry Potter e la pietra filosofale

Ecco, tutto è iniziato così, circa un annetto fa: ci sediamo sul divano davanti al nostro tv, accendiamo il lettore e partiamo con la visione del film.
Iniziano le prime scene un po’ buie, un po’ lente, poi l’abbandono di Harry Potter bimbetto a casa degli zii cattivi, la scena in cui arriva il gigante buono a prendere Harry per potarlo alla scuola di magia e a seguire il mega Troll e la lotta contro di lui, il temibile cane a 3 teste…

rubeus_hagrid

harry-potter-troll-attack

Insomma è stato un crescendo di effetto “thriller” per i bambini, il massimo l’abbiamo raggiunto quando Miriam ha cominciato a piangere sommessamente alla scena in cui Harry ha l’illusione di rivedere i genitori, che non ci sono più, riflessi nello specchio magico…

harry-potter-e-lo-specchio-delle-emarb

A quel punto abbiamo spento la tv. Abbiamo deciso che non era il momento di vedere il film, evidentemente i bambini non erano pronti per questo tipo di storia.
Non a tutti i bambini piacciono le stesse cose in età uguali, ad alcuni c’è bisogno di aspettare un po’ di tempo, o forse non amano affatto il genere. Ci sta tutto. Abbiamo riposto il dvd senza darci una scadenza per rivedercelo. Ce lo siamo proprio dimenticato.

E poi è arrivato il momento giusto per vedere Harry Potter e la pietra filosofale

Poi, a sorpresa, proprio lo scorso finesettimana, in un momento di stasi dai giochi casalinghi, i compiti e le cose da fare, non ricordo chi dei 3 ha tirato fuori il dvd.
E tutti d’accordo, ci siamo riseduti sul divano a vedercelo.
Abbiamo fatto proprio effetto cinema: abbassato le serrande, fatto i pop corn, e silenzio in sala… si comincia.

I bambini ne sono rimasti affascinati, letteralmente rapiti dalla storia, dagli effetti, dalle magie, dalla simpatia di alcuni personaggi e di alcune scene.
Alle bimbe è piaciuta molto Hermione, che è entrata subito nelle loro corde.
La scuola di Hogwards è il posto magico per eccellenza che ha subito intrigato tutti e tre i bambini.
Rowling poi, è di una simpatia disarmante!

harry-potter-pietra-filosofale

La scena della partita a scacchi ci ha lasciato con il fiato sospeso fino all’ultimo.
Insomma, stavolta ce lo siamo bevuto tutto d’un fiato. E ci è piaciuto molto. Anche a me è piaciuto (sì, non l’avevo continuato a vedere nemmeno di nascosto, secondo coming out!).

A grande richiesta ce lo siamo rivisto la sera e poi rivisto il giorno dopo. Siamo nel tunnel Harry Potter e già c’è chi dice: “Mamma, possiamo chiedere gli altri dvd di Harry Potter a Babbo Natale?”.

Questa cosa, mi piace!
I vostri figli quando hanno cominciato ad appassionarsi ad Harry Potter e alle sue avventure?
Quando hanno cominciato poi a leggere i libri? Oppure hanno iniziato dal romanzo per poi vedere il film?

Raccontatemi…

Forse potrebbe interessarti anche:

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply