I piatti delle mamme preferiti dai bambini

Last Updated on 9 Maggio 2022 by Micaela

Quando arriva il momento di affrontare il passaggio dal latte al cibo solido, i bambini solitamente hanno un periodo di adattamento, che serve principalmente per comprendere e interpretare i messaggi che il corpo invia loro, in risposta agli stimoli suscitati da questi sapori tutti nuovi.

Non è semplice soddisfare i gusti di un bambino che si approccia al cibo solido per la prima volta e spesso i genitori credono che debba essere preparato per i più piccoli un menu ad hoc, che preveda cibi molto semplici e meno elaborati possibile.

A volte, però, i più piccoli gradiscono anche i piatti che piacciono agli adulti, ricette classiche e gustose, che possono essere condivise sia dai bimbi che dai genitori.

La pasta più amata dei bimbi

Al primo posto dei piatti più amati dai bambini, c’è la pasta. Questo alimento è senza dubbio il migliore per introdurre il cibo solido nell’alimentazione dei più piccoli. Il gusto delicato e la consistenza morbida, la rendono estremamente appetitosa e l’aggiunta del condimento ne fa senza dubbio un piatto davvero molto invitante e gradevole.

La preferita dai più piccoli è la pasta al sugo di pomodoro, un piatto che senza dubbio piace comunque anche a mamma e papà. Ma per diversificare un po’ il menu, ci sono gli intramontabili tortellini alla panna, sfiziosi ma anche super golosi, che possono rappresentare una gustosa variante della pasta classica.

Un altro grande classico è la pastina in brodo, che risulta particolarmente gradita durante la stagione fredda, e senza dubbio piace a grandi e piccini.

I secondi

Ma quando si passa dal latte al cibo solido, il problema principale è far accettare al bambino il cambiamento dal gusto dolce del latte materno a quello salato delle pietanze comuni.

Se la pasta risulta essere una base perfetta per rendere meno complicato questo passaggio, risulta un po’ più difficoltoso far accettare al bambino il gusto più deciso di altri alimenti.

La carne, ad esempio, all’inizio può non incontrare il favore dei più piccoli, che esitano ad accettare questo sapore, così dissimile da quello della pasta. Per rendere la carne più appetibile e invitante, l’ideale è trasformare, ad esempio, un classico petto di pollo, in una croccante cotoletta, da abbinare magari alle patatine fritte, sempre molto amate dai bambini.

Questo secondo piatto è davvero un classico, ed è anche molto apprezzato da mamma e papà, che ogni tanto possono concedersi uno sfizio e condividere il pasto mangiando le stesse cose dei bimbi.

I dolci e la frutta

Quando si passa ai dolci, però, la situazione cambia e diventa molto più semplice trovare dei cibi che piacciano sia ai bimbi che ai genitori. Il gelato, ad esempio, è un dessert amatissimo dai più piccoli, e certo a mamma e papà non dispiacerà concludere il pasto con una coppa di gelato al cioccolato o alla crema.

Per far mangiare ai bambini anche la frutta, infine, l’ideale è la banana, dolce, morbida e facilissima da sbucciare, che risulta adatta anche per la merenda.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.