5 Torte salate facili da preparare

Si avvicina il periodo delle cene con amici e parenti, delle occasioni per stare insieme nel calduccio di casa.
L’inverno è fatto per riscoprire quanto è bello ricreare situazioni famigliari, viversi gli ambienti di casa in compagnia delle persone care, di quelle che non si vedono tanto spesso e si comincia ad organizzare merende, cene, brunch e varie.

Spesso si fa che ognuno porta qualcosa e siamo sempre nell’imbarazzo del: “E io che preparo?”.
Se non si ha un cavallo di battaglia che ci viene espressamente richiesto, allora si potrebbe andare nel panico.

I requisiti del piatto da portare alla cena con amici

In queste circostanze è bene pensare a qualcosa da preparare semplice, che possa incontrare il gusto di tutti i commensali, versatile (ovvero che si possa adattare sia ad un buffet in piedi e sia ad una cena seduti), che si possa cucinare con dovuto anticipo per non affogarci all’ultimo minuto e che sia buono anche freddo.
Troppi requisiti?
Niente affatto.

La cosa si risolve molto facilmetne con una di queste torte salate facili da preparare.
Non ci credete?
Allora, provate prima a prepararle per una cena in casa e poi mi saprete dire.

Torta ricotta, spinaci e salsiccia

Vai alla ricetta

Torta di patate filanti

Altra ricetta super vincente con i bambini: torta di patate filanti, arricchita col prosciutto cotto.

Vai alla ricetta

Torta con broccoli, salsiccia e crescenza

Una torta salata con gusti decisamente più forti e decisi è questa qui, con i broccoli. Da leccarsi i baffi, soprattutto se accompagnata da un buon vino rosso, corposo.

Vai alla ricetta

Torta zucchine, porri e pancetta

Altra torta con gusti decisi è questa: la torta salata zucchine, porri e pancetta.

Vai alla ricetta

Torta salata di verza

Una torta semplicissima, con ingredienti tipicamente invernali e delicati: torta salata di verza con tanto, tantissimo formaggio!
Buonissima.

Vai alla ricetta

Se poi, non sapete scegliere quale tra queste torte salate portare e avete tempo a disposizione, allora fatele tutte e amen, che ne dite?

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *