Paw Patrol al cinema: corso di sopravvivenza per genitori

Ultimo aggiornamento:

Iuppiiiiiiiiiiiiii: i Paw Patrol!!!

Paw Patrol per i pomeriggi in casa

Cosa c’è di meglio di una maratorna di episodi dei Paw Patrol per i più piccini in prossimità del Natale o di periodi di chiusura forzata in casa per influenze e varie ed eventuali?
Eh. Per i piccoli, appunto, non c’è niente di meglio. Per noi grandi, si rischiano danni irreparabili alla nostra capacità di reazione.
Ad ogni modo…

I bambini sono innamorati di questi cagnolini: ognuno con le sue caratteristiche e le sue capacità.

E loro ne rimangono stregati, incantati, rapiti del tutto. Loro. Appunto.

paw-patrol-cinema-anteprima

I bambini erano felicissimi e increduli e solo per quelle pagliuzze sbrilluccicose nei loro occhioni, ne vale assolutamente la pena.

Però. C’è un però, caro genitore.
Ammettiamolo: è dura sopravvivere a 6 episodi tutti di fila dei Paw Patrol, che sia al cinema (oh my God!), o a casa, urge una strategia di sopravvivenza per noi adulti, per non cadere in uno stato d’animo disdicevole e per non rovinare l’atmosfera festosa e carica dei bambini.

Corso di sopravvivenza ai Paw Patrol per genitori

  • Rassegnazione: innanzitutto ci vuole una dose considerevole di rassegnazione nell’accettare la ripetizione a cannone della famosa frase “Niente è faticoso per un cucciolo coraggioso!”, oppure per le siglette ripetute alla nausea. Respirazione, tecnica zen, pensate ad uccellini cinguettanti, foglie fruscianti in un giardino, gorgoglii di acque tranquille… e via discorrendo
  • Sebbene il cartone sia molto ben fatto, con messaggi positivi ed istruttivi, ammettiamolo, visto a rotazione, potrebbe dare un attimo di giramento di testa, quindi, se mal tollerate questo cartone animato e i tormentoni correlati , evitate di farglieli vedere di continuo in vostra presenza quindi: delegate. Delegate ai nonni, alla tata, all’altro genitori: “Dai, bimbi, i Paw Patrol li vedete quando torna papà e io mi chiudo in bagno!”.
    Per dire.
  • Approfittate per accomodarvi sul divano insieme ai vostri adorati pargoli e mentre loro guardano i Paw Patrol, voi chiudete gli occhi e riposate, pensate a mete esotiche e lontane, insomma, DORMITE!
  • Se, come me, adorate trascorrere il tempo mangiando, per dare un senso al tutto, dotatevi del barile gigante di pop corn.
  • Non “combattete” il cartone, accettatelo e godetevelo. Guardatelo anche voi con divertimento: ai vostri figli piacerà vedervi partecipi… in fondo si tratta solo di 6000 episodi e di un pomeriggio trascorso insieme. Il tempo scorre veloce. E sarete già fuori dalla sala a commentare con i bambini le impressioni e la gioia di aver visto al cinema i cuccioli adorati!

E, dopo tutto questo, buona visione!

2 commenti

  1. Eh, anche il ricciolino vorrebbe andare a vederlo ma io tremo al pensiero. L’unica è davvero schiacciarsi un pisolino e strafogarsi di pop corns! Oppure, andarci con un’amica mamma e chiacchierare sottovoce..

    1. Eh… ti capisco! Vai con la mamma amica, che ti diverti!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *