LaRedoute

Doctor Strange: quando scienza e magia convivono

Tra i vari supereroi Marvel, ci mancava conoscere solo lui: l’affascinante e magico Doctor Strange.

DoctorStrange per bambini

Doctor Strange – la storia

Stephen Strange è un neurochirurgo molto famoso: opera da anni nelle strutture più rinomate d’America e non solo, tiene convegni, è all’avanguardia, conosce le tecniche più ardite della neurochirurgia, è pressoché infallibile.
E’ un uomo di successo, di grande conoscenza scientifica e molto noto.
E’ pieno di se’, come tutti coloro che sanno il fatto loro e non si sente secondo a nessuno.

rachel-mcadams-doctor-strange-christine-palmer

Poi accade un incidente che gli preclude l’uso delle mani e, per un chirurgo, è quanto di più catastrofico possa succedere per la propria carriera e per la propria vita. Non se ne capacita e non si rassegna a questa sua nuova situazione, non vuole conviverci. Si ribella a tutto e a tutti, tanto da allontanarsi da qualsiasi forma di affetto.

Visto che la scienza canonica non lo supportava e riteneva il suo caso irreparabile, si rivolge alla para-scienza, si rivolge alla magia.
Lui, uomo che ha fondato tutta la sua formazione e tutta la sua vita sul metodo scientifico, non riesce a capacitarsi di come può essere che forme di energia e di magia possano guarirlo. Non riesce a piegare la sua mente a questa possibilità, fino a che non vede con i suoi occhi che esiste una dimensione parallela, dove l’anima si scinde dalla materia, dove si vivono esperienze parallele e surreali, dove l’impossibile diventa possibile.

A questo punto si impegna con tutto se stesso nell’apprendere questo nuovo sapere. Nuovo per lui, ma è antico più del mondo.

Nonostante tutta la sua applicazione, ancora non centra la nuova dimensione, perchè è ancora troppo preso da se stesso, dal suo egocentrismo e dai suoi problemi. Deve elevare la propria mente e prescindere da tutto se vuole davvero apprendere i segreti e le pratiche magiche.

E si ritrova con dei poteri incredibili, che accrescono sempre di più, fino a farlo diventare salvatore del mondo dalle forse occulte.

Calpestando il suo ego e la sua voglia di eccellere in tutto e pensando esclusivamente al prossimo, riesce a sconfiggere il male e ad elevarsi davvero.
Ed è significativo che questo accade proprio lui, a lui che prima di tutta questa esperienza, non avrebbe mosso uno spillo per gli altri se non ne fosse valsa la pena, o meglio, se non ne avesse avuto un degno tornaconto.

Doctor Strange in Thor Ragnarock

Qualche riferimento agli altri eroi della Marvel c’è, anche in questo film. E, dopo i titoli di coda, si vede una scena che ora è nelle sale cinematografiche nel film “Thor Ragnarock”. Quindi qui si comincia ad intravedere quello che poi accadrà in seguito.

doctor strage thor

Doctor Strange: e il seguito?

Ci sarà un seguito del Doctor Strange? Secondo me, proprio sì! Ci deve essere… ha così tante possibilità questo personaggio, che sarebbe un peccato esaurirlo qui, sul nascere. Tra l’altro, in un tweet, recentemente, il regista ha lasciato intravedere questa concreta eventualità. E noi già non vediamo l’ora!

Doctor Strange è un film adatto a tutta la famiglia. Ci sono delle scene un po’ buie, che potrebbero intimorire i più piccoli, quindi direi che, al solito, per i film Marvel, sarebbe il caso di cominciare a vederli verso i 6 anni e con la presenza di un adulto, almeno per la prima visione, più che altro per poter spiegare loro le scene più complicate e con riferimenti non immediati per i piccoli.

Un bel film, per passare un pomeriggio sul divano tutta la famiglia.

Commento della mia Miriam alla fine del film:
“In realtà Doctor Strange aveva i poteri anche prima di conoscere la magia, salvava vite umane perchè era un bravo dottore”.
Che dire? Ha ragione.

Forse potrebbe interessarti anche:

Previous Post Next Post

You Might Also Like

desigual

No Comments

Leave a Reply