Come fare makeup zombie facile

Dopo una cultura abbastanza vasta in fatto di zombie, vampiri e film horror, posso concedermi di dire che ne capisco qualcosa.
Se a questo si aggiunge un filo di improvvisazione e fantasia dell’ultimo minuto, allora il gioco è fatto, perchè il vero segreto per realizzare un perfetto makeup zombie per Halloween è di non essere precisi, di sbafare il trucco, di scarabocchiare e impiastricciare. E in queste arti, sono maestra: non ditemi di realizzare robe di precisione, sfumature monocromate, sbrilluccichii, che mi vengono fuori robe tremendamente kitsch, davvero imbarazzanti.

Per realizzare un makeup zombie facile, con quello che si ha in casa, senza spendere niente di più, ci vuole poco, pochissimo.

Occorrente per make-up da zombie facile

  • Pezzetti di carta igienica bianca
  • fondotinta
  • rossetto rosso, meglio se liquido
  • matita nera
  • ombretto nero
  • cipria
  • colla vinilica

Procedimento: facile e divertente. Fidatevi!

Molto bene. Ci siamo.
Innanzitutto, prima di fare qualsiasi cosa, mettete un filo di colla vinilica sul viso per far attaccare dei pezzetti di carta igienica. Questo aiuterà a fare le increspature della pelle e per fare dei lembi che penzolano.
Applicate la carta igienica in pezzetti, senza stenderla, anzi: più grinze ci sono, meglio è.
Non dovete farlo sull’intero volto, direi che è un po’ troppo.
Si può fare su una guancia, oppure al lato del mento, o sulla fronte. Insomma, procedete per chiazze.
Una volta che il primo strato si è asciugato, applicate un altro po’ di colla (ne basta poca) e andate ad attaccare altri pezzetti di carta igienica, come prima. Questo servirà per fare il secondo strato da strappare, oppure per creare dei bubboni (per questi, il procedimento di colla e pezzetti di carta deve andare avanti, fino a protuberanza voluta).
Bene, quando avete tutta questa impalcatura, potete procedere con i colori, ovvero, spennellate la carta con il fondo tinta, non fa niente che si strappa, che si increspa peggio. Va benissimo. L’importante è che non si veda il bianco della carta. Il colore deve essere uniforme.

dav

Ovviamente con il fondotinta, ricoprite anche il resto del volto, per rendere tutto omogeneo.

A questo punto, strappate i pezzi di carta che volete che penzolino e ricoprite sempre di fondotinta le parti bianche di carta che verranno fuori.
Da queste pieghe, poi, fate uscire come del sangue, spennellando con il rossetto liquido.
Procedete a segnare occhiaie e palpebre con del nero, aiutatevi con la matita.
Sbaffate di nero anche le narici e sotto il naso, serve per dare profondità e a dare ombre inquietanti.
Fate gocciolare del rossetto liquido dall’attaccatura dei capelli, sulla fronte o sulle tempie. Insomma, sbizzarritevi.

Fermatevi quando il risultato vi piace o vi inquieta, fate voi.

Che ne pensate?

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *