La panzanella ti svolta la cena

Sì, lo so. In tanti conoscono la panzanella, ma ho scoperto, da quando ho postato una foto di questo piatto dal mio profilo instagram, che non tutti la conoscono, soprattutto chi è originario e vive al nord.

La cosa mi ha effettivamente un po’ sorpreso: possibile che un piatto così semplice e antico non sia conosciuto da tutti? Evidentemente no.
E’ un piatto antichissimo, questo, fatto di cose semplici che offre la terra, un piatto contadino che viene esaltato in mille versioni diverse nella cucina moderna, tanto da diventare un piatto di punta in tanti ristoranti famosi (per chi è di Roma, avete assaggiato la versione dell’Acino Brillo?).

Così, eccomi qui. Vi racconto come, in genere, riesco a svoltare una cena in famiglia, ad arricchire un buffet per amici, preparare un piatto freddo d’estate da mangiare quando si torna a casa dopo una giornata di divertimento fuori… insomma, un piatto versatilissimo, gustoso e sano.
Un piatto unico che mette d’accordo tutti, anche i più scettici, l’importante è azzeccare gli ingredienti giusti e, generalmente, se ci si limita a quelli base, ci si azzecca sempre!

Gli ingredienti sono semplicissimi e la vera differenza la fa la loro qualità, come sempre, del resto.

Se poi a questo, si aggiunge anche fantasia e ciò che si ha in frigo, allora il risultato può essere superlativo!

panzanella ingredienti

Ingredienti della panzanella (versione adatta anche per i bambini)

  • Freselle o pane raffermo
  • pomodori pachino
  • un gambo di sedano
  • una cipolla rossa
  • olio evo
  • sale

Ingredienti aggiuntivi, che normalmente ai bambini danno fastidio e guardano con diffidenza: origano, olive taggiasche, tonno, pepe, basilico, cubetti di formaggio, prosciutto cotto tagliato piccolino…

Preparazione della panzanella

Pulite e mettete a bagno la cipolla sana in acqua fredda, almeno così rilascia un po’ del suo sapore forte e diventa più digeribile. Nel frattempo, prendete una ciotola bella grande, tritate finemente il gambo di sedano e buttatecelo dentro, pulite i pomodorini e buttate dentro la ciotola anche loro. Sbriciolate grossolanamente le freselle o il pane raffermo che avete in casa e bagnatele con un po’ di acqua fredda, dopo di che mettetele nella ciotola con le verdure triturate. A questo punto, scolate bene la cipolla e tritatele piccolissima, e aggiungetela al resto.
Condite con abbondante olio extravergine d’oliva e un pizzico di sale.
Amalgamate il tutto e assaggiate: aggiungete condimento in base al vostro gusto. La consistenza delle freselle deve essere non del tutto morbida, deve comunque rimanere leggermente scrocchiarella.

Se non mangiate subito il piatto, riponetelo in frigo: più sta e più si insaporisce il tutto!

Buon appetito!

panzanella ricetta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *