Involtini primavera e salsa agrodolce fatta da me

Era tutto il pomeriggio che pensavo di prepararmi qualcosa di buono per cena, col fatto che a pranzo mangio freddo e alla bene-meglio in ufficio davanti al pc, a cena piace sfiziarmi, ma non sempre, anche perchè, non è che mi vada di mettere sottosopra tutta la cucina ogni volta e può anche capitare (anzi, capita spesso) che il frigo è così sguarnito, che se ci entra dentro un sorcio, si spezza le gambine per quanto è vuoto e scivola, poveretto!

Insomma, era tutto il pomeriggio che ci pensavo. E allora ho avuto la  folgorazione: involtini primavera fatti in casa, con salsa agrodolce e polpettine di carne di pollo in bianco.

Involtini primavera al forno

E’ stato semplice e, con un minimo di organizzazione, anche rapido, riuscendo a parallelizzare le preparazioni e le cotture.

Bene. A grande richiesta, ecco la ricetta per questo piatto unico.

Ingredienti

Per gli involtini primavera (cotti al forno)

  • 1 verza
  • 2 carote
  • mezza cipolla bianca
  • olio
  • sale
  • 2 rotoli di pasta fillo/pasta sfoglia (non è tanto semplice trovare la pasta fillo in giro!) di forma rettangolare
  • 1 uovo

Per la salsa agrodolce

  • 250g salsa di pomodoro
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 3 cucchiai di aceto di vino
  • 2 cucchiai d’acqua

Per le polpette di pollo

  • 300g di macinato di pollo
  • 1 uovo
  • parmigiano grattuggiato
  • pangrattato
  • olio
  • vino bianco

Procedimento

Come prima cosa, pulite e tagliate a julienne le verdure che saranno il ripieno degli involtini, quindi riponetele in un tegame con un filo d’olio, un goccio d’acqua ed un pizzico di sale, coprite e fate stufare, facendo attenzione a mantenere le verdure croccanti (se vi piacciono croccanti, sennò va bene come vi pare!).

Nel frattempo, preparate la salsa agrodolce, che se anche arriva a tavola fredda, va benissimo, anzi, è meglio: in un pentolino versate tutti gli ingredienti e fate andare a fuoco non troppo vivace fino a quando lo zucchero si scioglie bene ed il pomodoro è cotto.

involtini primavera salsa agrodolce fatta in casa

Nel frattempo che verdure e salsa vanno, preparare le polpettine, farle di piccole dimensioni e farle cuocere in tegame con un filo d’olio, all’inizio, e poi farle finire di cuocere con mezzo bicchiere di vino bianco.

Una volta che le verdure sono cotte, scolarle bene dell’acqua in eccesso e farle raffreddare.

Nel frattempo, accendere il forno a 180°.
Tagliare la sfoglia in piccoli rettangoli (da ogni foglio dovrebbero uscirne fuori 6), disporli sulla placca forno rivestita da carta forno.
Su ogni rettangolo distribuire un cucchiaio abbondante di verdure stufate, richiuderlo leggermente e spennellarlo con l’uovo sbattuto.
Infornare per circa 15 minuti, o comunque fino a quando non vedete gli involtini ben dorati.

Servire in tavola con involtini e polpettine ancora caldi.

Buon appetito!

involtini primavera salsa agrodolce fatta in casa

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *