Magicland: coronavirus, insieme ti teniamo a bada!

Ultimo aggiornamento:

Complice il caldo, la voglia di trascorrere una giornata di vacanza diversa e il desiderio di tornare in un posto a noi molto caro, siamo andati al parco divertimenti di Roma Valmontone: Magicland. E abbiamo fatto bene!

Come da un po’ di tempo a questa parte, sono particolarmente sensibile nell’osservazione del rispetto delle norme anticovid (la mamma-ansia che è in me, ancora non mi abbandona), che spesso sono vaghe e lasciate alla responsabilità e al buon senso del singolo (cose spesso manchevoli, ahimè!), quindi il mio occhio è ipercritico da questo punto di vista.

Magicland vs coronavirus

Detto questo, posso assolutamente dire con certezza cristallina che sì, qui al Magicland si può andare tranquilli e sereni, che basta seguire le norme e le regole e di certo si vive una giornata di divertimento senza rischi virus maledetto.

Oltre a questo, ho notato che ci sono diverse novità in fatto di giochi e giostre: c’è tutta un’area nuova (Tonga) che ospita i giochi soprattutto per i più piccoli (ma non solo), un sacco di spazi dove sostare e refrigerarsi con una bibita o uno spruzzo d’acqua e tanta, tanta attenzione nei confronti di tutti.

Le misure anticovid del parco Magicland

Il modulo di riconoscimento

Innanzitutto, vanno lasciati i propri dati all’ingresso, con recapito telefonico, nel caso si dovesse essere informati e tracciati del passaggio qui, cosa che ritengo più che necessaria quando si frequentano luoghi di aggregazione come questo

La misurazione della temperatura all’ingresso

Misurazione della temperatura all’ingresso: doveroso anche questo! Non scongiura i casi di eventuali contagi, come ben sappiamo, ma di certo è che non costa nulla un’attenzione in più.

Chiusura di qualche attrazione al chiuso

Proprio per evitare di sostare in luoghi chiusi e che non erano facilmente igienizzabili, alcune attrazioni sono chiuse (come ad esempio la casa di Houdini), ma sono davvero poche (ne ho contate soltanto 3), mentre tutte le restanti, che sono all’aperto, con giochi d’acqua e altro, sono tutte fruibili e accessibili.

Distanziamento assicurato

Anche sulle giostre, i posti a disposizione sono stati distanziati e ridotti: ci si può sedere sui vagoni a file alternate, anche lo spettacolo serale è stato organizzato in maniera tale da non stare tutti seduti affiancati.
In ogni punto in cui si potrebbe trovare fila, ci sono ben segnalati a terra le linee da rispettare.

Indossare la mascherina

La mascherina è obbligatoria (al di sopra dei 6 anni) quando si è: in fila, all’accesso alle giostre, anche sopra alcune giostre, nei ristoranti e nelle aree comuni. Il personale, in maniera gentile, lo ricorda qualora si accorga che la regola non viene rispettata, anzi, è il primo ligissimo nel rispettarla. Bravi ragazzi!

Gel igienizzante ovunque

In ogni angolo del parco, all’accesso di ogni attrazione, ristorante, bar, chiosco, sparsi ovunque ci sono dispenser di gel igienizzante. Quindi non ci sono scuse: le mani sono sempre pulitissime!

Pulizia costante

I bagni vengono puliti ad intervalli regolari durante la giornata, più volte al giorno. In un pomeriggio me ne sono accorta almeno 3 volte che stavano igienizzando i locali dei bagni. Non solo.
In giro per il parco, un ragazzo dello staff circola con un aggeggio per spruzzare e sanificare tutti i punti che sono di passaggio e di facile utilizzo per tutti: tornelli delle giostre, sedili, panchine, separatori. Passa e spruzza, spruzza e passa.
Personale delle pulizie circola costantemente per rimuovere rifiuti e sporcizia. Davvero ammirevole!

Per tutte le dovute precauzioni prese dal parco, rimando al sito, dove dettagliatamente spiegano come funziona: https://magicland.it/it/landing/Apertura_sicurezza

Novità , attrazioni e spettacoli nuovi

Il Magicland non delude mai: è adatto a tutta la famiglia, qualsiasi età si abbia, va bene. Ci sono attrazioni per i piccolissimi, anzi, una intera area è dedicata proprio a loro, e ci sono attrazioni per i grandi e i temerari. Si possono vedere delle nuove giostre e dei nuovi momenti di spettacolo, come ad esempio le fontane danzanti, il passaggio di Gattobaleno con la sua iridescente auto o lo spettacolo serale di luci, acqua e musica Aquarium, davvero suggestivo e impensabile.

Se volete trascorrere una giornata in famiglia senza pensieri e soprattutto senza riuscire più a sentirvi i piedi alla fine, perchè avrete camminato tutto il giorno come pazzi per le cose che ci sono da vedere e da fare, allora il Magicland è il posto giusto.

Insomma, portatevi la mascherina e divertitevi, create ricordi. Bei ricordi. E rispettiamo tutti le regole!

Informazioni e costi

Per tutte le informazioni, il programma degli spettacoli, gli orari, i costi dei biglietti e la prenotazione online, rimando direttamente al sito, sempre aggiornato e completo: https://magicland.it/it/organizza-la-tua-visita/tariffe

Un altro suggerimento: se volete evitare nel modo più assoluto le file alle attrazioni per non perdere tempo e per evitare la calca, allora acquistate il braccialetto Magic Pass, ne vale la pena.

Per sbirciare tutto quello che abbiamo fatto nel parco, le mie osservazioni ansiolitiche in fatto di Magicland e coronavirus, raggiungetemi su instagram, tra le storie in evidenza ne vedrete delle belle, soprattutto qui: https://www.instagram.com/stories/highlights/17955514015346573/?hl=it !

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *