Sicilia: una terra sempre più a misura di bambino

Last Updated on 11 Settembre 2022 by Micaela

La Sicilia è una delle regioni italiane che sempre più famiglie, in estate, scelgono come meta per le proprie vacanze. Oltre ai benefici che aria e mare apportano ad adulti e bambini, ci sono ben altri motivi per cui vale la pena prenotare un viaggio in Sicilia. Infatti la Sicilia sta sviluppando sempre più attrazioni a misura di bambino. Coinvolgere i bambini nelle attività progettate per gli adulti o creare da zero della attività che interessino i più piccini è uno degli obiettivi che l’offerta turistica dell’isola si è posta e la Regione sta riuscendo egregiamente in questo intento: la Sicilia è pronta ad accogliere i bambini e trattarli come visitatori privilegiati. Di seguito vediamo alcuni esempi di luoghi siciliani ideali per le famiglie e diamo qualche suggerimento su come raggiungere questa splendida terra.

Come raggiungere l’isola in traghetto

Raggiungere l’isola in traghetto è un’ottima soluzione per una famiglia. Il viaggio è più economico e i bambini gradiranno particolarmente lo spostamento in mare aperto. Inoltre, viaggiando in traghetto, si avrà la comodità di poter caricare il proprio veicolo e per una famiglia spostarsi in macchina durante una vacanza è una grossa comodità. La macchina, infatti, consente di avere un maggiore controllo, di spostarsi in maniera veloce e soprattutto sostare ogniqualvolta i bambini ne abbiano necessità. I genitori hanno anche il vantaggio di poter prenotare da casa il traghetto online e confrontare i prezzi nei vari periodi, basta selezionare il traghetto per la Sicilia che si preferisce e procedere all’acquisto dei biglietti. Sono moltissimi i punti da cui è possibile raggiungere la Sicilia e vari i porti in cui arrivare per iniziare il proprio viaggio.

Visitare la cima dell’Etna con i bambini è possibile

Non si può lasciare la Sicilia senza aver messo piede sull’Etna. Salire sul vulcano attivo con i bambini è possibile, anzi semplice. Questo perché sono stati pensati dei percorsi adatti ai più piccoli. Esistono due percorsi a misura di bambino. Il primo percorso si serve di più mezzi: un autobus, una funivia e un fuoristrada che viaggia ai margini del cratere. Il secondo percorso è, invece, quello che ogni bambino sogna di fare: a cavallo di un ciuchino. Genitori e bambini si avvicineranno alla cima montando questi mansueti animali amanti dei piccoli. Le società predisposte forniscono tutto l’equipaggiamento necessario, in primis il casco.

Trascorrere una giornata nel parco giochi di Etnaland

Etnaland non è un semplice parco giochi ma un vero sogno in cui i bambini potranno trascorrere una giornata all’insegna della scoperta, della fantasia e del divertimento. Infatti Etnaland include: una zoo, una funivia, un parco preistorico, e un parco acquatico attraversato da scivoli.

2 attività per bambini a Palermo

La città di Palermo è amica dei bambini. In particolare il Museo internazionale della Marionette dà la possibilità non solo di assistere a spettacoli coinvolgenti e divertenti ma organizza anche laboratori a tema. Infatti i bambini possono costruire con le proprie mani, guidati da supervisori, i propri pupi siciliani. Sempre a Palermo è presente il Museo del Giocattolo e delle Cere, un’ambiente d’altri tempi che sorprende grandi e piccini tra bambole in ceramica e vecchi giochi meccanici.

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.