Spencer il film su Lady D e la sua solitudine

Last Updated on 26 Agosto 2022 by Micaela

Spencer film diretto da Pablo Larraín, con Kristen Stewart e Sally Hawkins del 2021

Il film è la ricostruzione immaginaria e romanzata di un periodo molto delicato della vita di Diana Spencer.

Spencer il film su Lady D

Come possono essere state le vacanze di Natale nel 1991 di Lady D?
Quelli erano i giorni in cui Diana stava valutando il futuro del suo matrimonio, visto che la storia extraconiugale tra Carlo e Camilla era ormai di dominio pubblico.

I suoi sogni vanno completamente in frantumi: un matrimonio felice, una vita serena, seppur non priva di responsabilità, due figli adorabili, tutta la sua intera infanzia costruita su una educazione opportuna, proprio per realizzare questo destino, viene annientata.

Diana combatteva contro se stessa

Combattuta tra tristezza, inadeguatezza, solitudine, umiliazione, si dilania dall’interno e si autodistrugge. Quale donna non si è mai scontrata con questa commistione di sensazioni e non se ne è fatta carico cercando di sorreggere sempre tutto, da sola?
Lady D una di noi? Sì, si può ben dire. Su scale differenti, su contesti diversi, ma il vissuto ha un comune denominatore.

Torniamo al film.
Quel Natale fu un vero incubo.
Glaciale solitudine, sebbene circondata dalla famiglia reale.
Costrizioni ed etichetta, sebbene si pensi che ad una principessa sia concesso ogni desiderio.
Umiliazioni continue, annullamento della personalità…
Una vera gabbia dorata che l’ha schiacciata e soverchiata.
Gli unici momenti in cui si sentiva se stessa, erano con i due figli. Ai loro occhi si sentiva viva, vera, ritrovava la voglia di sorridere e la forza per andare avanti.
Gli unici momenti in cui si sentiva accolta e ascoltata, erano con la sua guardarobiera Meggie, una donna che era riuscita a vedere dentro Diana, che provava a darle coraggio e a farle capire quale fosse il suo valore.

Diana la diversa, la malata

Diana è stata vittima del sistema reale, vittima della stampa e dell’apparenza, vittima di una caccia alle streghe che l’ha dipinta come una “strana” forse malata e troppo fuori dagli schemi. E alla fine, le parole utilizzate per descriverla, hanno delineato la sua realtà, sono diventate vere. Inevitabilmente lei si sentiva diversa, malata, fuori posto. E questo le causava una voglia di esplodere che ha ricacciato dentro.

Il film Spencer ricostruisce ipoteticamente quei giorni, svelando con occhio scrupoloso e a tratti cinico, il senso di oppressione che viveva Diana, tanto che ad un certo punto ho sentito mancare l’ossigeno anche a me.

Spencer il film su Lady D è un gran bel film, intenso e a tratti soffocante.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.