Anelli di calamari non fritti

Cena.
Pesce.
Che faccio?
Anelli di calamari.
Ma non voglio fare i soliti anelli di pesce fritti, anche se, è la morte loro (e forse anche un po’ nostra!).
E allora come li cucino?

Eccoteli tiè: gli anelli di calamari non fritti, cotti al forno. Ricetta semplicissima e collaudata, perfetta per una cena veloce, sana e gustosa!

Ingredienti

  • Anelli di calamari
  • Farina di semola
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale

Procedimento

Accendere per prima cosa il forno a 200° ventilato.
Infarinare per bene gli anelli di calamari con la farina di semola, disporli quindi su una placca da forno con della carta forno, disporre su un unico strato i calamari, cospargere un filo d’olio e un pizzico di sale.

anelli di calamari non fritti
A questo punto si possono infornare e farli cuocere per una ventina di minuti, ma in ogni caso, vi suggerisco di controllare la cottura di tanto in tanto.
Servire ben caldi.

anelli di calamari non fritti1

Ai miei bimbi son piaciuti molto. Dire che sono la stessa cosa di quando si friggono, è una falsità, ma sono buoni.

Li ho accompagnati servendoli sul piatto con pane e pomodoro. Cena fatta!

Buon appetito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *