Riciclo e creatività: come fare i Cake Pops

Ho imparato a fare i cake pops!!!! Ma quanto so’ brava! Ora vi racconto come fare i cake pops.

Dice: e che sò i cake pops?

Ve lo dico io: sono delle palline di pan di spagna, ricoperti con cioccolato e confettini vari. Una sorta di tartufini che però si reggono su uno stecchino di legno lungo. Ecco cosa sono, cosa credevate?

Si prestano a mille occasioni, soprattutto alle feste per i bambini. Sono colorati, divertenti e buoni (diciamolo!).
Si possono fare di diversa forma (c’è chi li rende a forma di animaletti, chi richiama dei personaggi dei cartoni), di diversi colori, usando tanti ingredienti, o anche solo uno…
insomma, vanno benissimo sempre! Anche a merenda!
Se poi si pensa che, riciclando un ciambellone rinseccolito, o delle merendine, o una colomba di Pasqua che ancora non ha preso il volo o un pandoro marcito, non si deve accendere neanche il forno per prepararli, allora sono perfetti, no?
Mi sono fatta una cultura seguendo bakerella, che vabbè…. viaggia proprio su un altro pianeta in fatto di decorazioni e creatività.

Inoltre, per i bambini più grandicelli, può essere un buon passatempo prepararli insieme, che ne dite?

Come fare i cake pops

Ingredienti per una ventina di cake pops

  • 400g di pan di spagna già preparato, o anche un ciambellone, o dei biscotti secchi…
  • 3 cucchiai colmi di ricotta (o anche formaggio spalmabile, o mascarpone, o marmellata, o nutella)
  • cioccolato fondente da sciogliere
  • confettini colorati, farina di cocco, granella di nocciola etc… per le decorazioni
  • Stecchini di legno

Procedimento
Sbriciolare finemente con le mani il pan di spagna in una ciotola capiente.
Una volta che avete sbriciolato bene, aggiungere la ricotta, amalgamare con le mani, l’impasto deve risultare abbastanza asciutto. Formare quindi delle palline, se non si riesce a comporle, allora umidite ancora un po’ l’impasto con altra ricotta (poca) o un goccio di latte.
A questo punto, mettetele su un vassoio e fatele stare in freezer per un’oretta, così si induriscono bene.

A parte, far sciogliere a bagno maria il cioccolato, una volta trascorsa l’ora del freezer,  immergere la punta dello stecchino di legno nella cioccolata e infilzare la pallina. Questo passaggio serve a far fissare lo stecchino bene nella pallina.
Dopo immergere la pallina nel cioccolato e scolare il cioccolato in eccesso, quindi ricoprirla della decorazione scelta (confettini, farina di cocco, nocciole sbriciolate o altro).
Consiglio: usare recipienti piccoli, piccole ciotole e cose raccolte per il cioccolato fuso e poi per i confettini, altrimenti è più quello che va sprecato attaccato al piatto o a scodellone grandi, che quello che va a ricoprire le pallette!
Per far fissare bene il tutto, riporre di nuovo i cake pops nel freezer, per almeno una mezzora, o anche nel frigo per un’oretta. Li ho messi tipo mazzetti di fiori dentro bicchieri alti, facendo attenzione che non si toccassero tra loro e che non toccassero le pareti del frigo.

E il risultato potete vederlo nelle foto. Che ne dite?
Coreografiche, allegre… e buonissime!!!!

3 commenti

  1. Sei davvero bravissima, mi attirano tanto!acquolina……sei favolosa!

  2. bellissimi…sei un vero fenomeno!

    1. Non ci vuole poi molto, potresti addirittura provarci!!! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *