Una mamma alla presentazione della nuova collezione Stokke

Direttamente da Milano, la mia amica Nema ci racconta la super rinnovata Tripp Trapp® Limited Edition Anniversary Collection.

Ci sono dei marchi che nell’immaginario collettivo sono dei veri e propri highlander: Vorwerk (mia suocera ha un Folletto più vecchio di me), Tupper (quando pensi ad un contenitore a tenuta ermetica lo chiami Tupper a prescindere anche se è di un’altra marca) e Skokke per quanto riguarda gli oggetti di puericultura.

stokke4

Tra i vari articoli da loro prodotti credo che ce ne sia uno in particolare che possa essere considerato quasi un’icona (non a caso è stato persino esposto al MoMa a New York) ed è il Tripp Trapp.

La nuova collezione Stokke: alla presentazione a Milano

stokke3

Come funziona il Tripp Trapp della Stokke

Il fatto che sia nato 40 anni fa come seggiolone e che da allora sia ancora identico dovrebbe essere una sufficiente garanzia di affidabilità, ma se ancora non ne siete convinte provate a chiedere a chi ce l’ha. In realtà chiamarlo seggiolone è un po’ riduttivo, perché ci puoi cacciare il pupo a pochi mesi quando inizi lo svezzamento, ma a differenza di un seggiolone normale lo utilizzi molto più a lungo. Non a caso è definita “la sedia che cresce con il bambino”, perché grazie alla regolabilità della seduta e del poggiapiedi lo adatti all’altezza di tuo figlio.
Siccome io sono un po’ San Tommaso ho voluto provare se questa sedia è davvero “for life” come dice la pubblicità e ci ho poggiato con scetticismo il mio grazioso ma ingombrante deretano. Risultato: oltre ad essere fighissima (c’è pure in rosa!) è comoda.

stokke5

Certo non è proprio economico, però se penso che al seggiolone normale ho dovuto comprare un adattore morbido per renderlo utilizzabile dai primi mesi e che poi quando la grande è passata alla sedia ho dovuto prendere un’alzata, forse forse mi conveniva prendere un Tripp Trapp.

Stokke Anniversary Collection

Quest’anno, per festeggiare un successo che dura dal 1972, è stata progettata una Anniversary Collection in edizione limitata: i designer hanno scelto infatti pregiato legno di rovere con finitura opaca in due colorazioni e per rendere ancor più esclusivo il prodotto sono stati scelti dettagli anche per le parti metalliche, placcate in acciaio o oro rosa. Ogni Tripp Trapp® sarà inoltre numerata da 1 a 2000, e porterà l’incisione del nome del designer Peter Opsvik.

Il cuscino della Tripp Trapp® Limited Edition è di lino lavato naturale, OEKO-TEX® standard 100, di cui saranno disponibili solo 4000 esemplari in tutto il mondo, e in due colori: beige naturale o grigio pietra.

(Ma io che ve lo dico a fare che ho lasciato il cuore su quella rosa?)

stokke-1

 


Per questo post si ringrazia tantissimo la mia amica Nema (mamma blogger anche lei, strepitosa!), che ha partecipato all’evento di presentazione della nuova collezione Stokke presso la Cascina Cuccagna a Milano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *