Oceania: una bambina e il mare per crescere insieme


All’anteprima del film Oceania della Disney, non sono potuta andare personalmente, ma non volevo perdere questa bella occasione ed ho regalato alla mia amica Arianna questa esperienza. Lei ci è andata con la sua ciurma di bambini gioiosi… ed ha subito avuto parole entusiaste per questo film. Così lei, grande blogger e storyteller eccezionale, mi ha regalato questo post.
E ne sono felice.
Leggiamo cosa ci racconta.

Oceania, il film di Natale 2016 della Disney , è un meraviglioso regalo da fare ai nostri figli per un pomeriggio e una sera insieme.
E’ semplicemente delizioso, lo dico da adulta che sognava di essere un’eroina, lo dica da madre di Flavia, una bambina che si veste da Capitan America, perchè la protagonista è Vaiana, la figlia del capovillaggio di Motunui, l’isola polinesiana perfetta.

Solo che… nessuno si spinge oltre il reef, la barriera corallina, che protegge l’isola, perché questo garantisce la sicurezza.

Oceania – La trama

Vaiana però, è chiamata dal mare, verso il largo, è scelta dall’oceano stesso per compiere una missione importante: salvare il mondo, lei una bambina, destinata ad essere futuro capo dell’isola. L’eterna lotta tra il dovere e il volere che simboleggia lo scontro tra il padre severo e rigido nelle sue paure e la sua bambina Vaiana, destinata a lasciare il porto, contro tutti, per scoprire se stessa e la sua forza.

MOANA is an adventurous, tenacious and compassionate 16-year-old who sails out on a daring mission to save her people. Along the way, she discovers the one thing she's always sought: her own identity. Directed by the renowned filmmaking team of Ron Clements and John Musker ("The Little Mermaid," "Aladdin," "The Princess & the Frog") and featuring newcomer Auli‘i Cravalho as the voice of Moana, Walt Disney Animation Studios' "Moana" sails into U.S. theaters on Nov. 23, 2016. ©2016 Disney. All Rights Reserved.

Al fianco di questa splendida figura, il semidio Maui, vanesio e disperatamente alla ricerca di amore e di conferme. Una figura maschile che è piaciuta moltissimo a Tommaso e Lorenzo, perchè coraggioso ma che mostra il suo lato sensibile. Ad un certo punto della storia fa una scelta molto coraggiosa, fugge.

Un uomo che scappa è semplicemente perfetto per i bambini di oggi, per insegnare loro che ci si può arrendere, si può piangere senza timore, perchè dopo si torna più forti.

Tenacious teenager Moana (voice of Auliʻi Cravalho) recruits a demigod named Maui (voice of Dwayne Johnson) to help her become a master wayfinder and sail out on a daring mission to save her people. Directed by the renowned filmmaking team of Ron Clements and John Musker, produced by Osnat Shurer, and featuring music by Lin-Manuel Miranda, Mark Mancina and Opetaia Foa‘i, “Moana” sails into U.S. theaters on Nov. 23, 2016. ©2016 Disney. All Rights Reserved.

In questa traversata dell’oceano verso la missione finale questi due compagni di viaggio cresceranno insieme scoprendo, grazie alla loro controparte, di poter fare molto, anche le cose proibite come navigare per Vaiana, o essere accettato per Maui.

Il catamarano che solca le distese infinite dell’oceano è accompagnato dal mare stesso, protagonista silenzioso e blu del film e da un compagno apparentemente inutile ma simpaticissimo, un gallo che dimostrerà la sua utilità nonostante tutto.

Perchè nessuno deve essere lasciato indietro in una famiglia, come già insegnava Lilo e Stitch, film Disney, ambientato alle Haway. Ognuno di noi ha il suo posto e il suo scopo nel mondo. Ognuno è importante.

Come finisce non ve lo racconterò, dovete andare a vederlo, semplicemente solo una donna poteva risolvere tutto. Una bambina, semplice ma coraggiosa.

Oceano mare e cielo o dell’animazione

Guardare il mare di Oceania sul grande schermo è veramente un’esperienza magica, un blu che coinvolge, che rispecchia e che si increspa. Le onde sono vive, le maree trascinano.
E’ uno specchio della vita, questo mare protagonista di un’animazione meravigliosa.
Un’altra meravigliosa esperienza è il cielo stellato delle notti polinesiane in navigazione, blu profondo, quasi nero, puntellinato di milioni di stelle.

La grafica e il rendering sono parte dello stesso film, forse da Oscar. Avrei voluto sprofondare in quel mare calmo sotto a quel cielo stellato.

 

Oceania – Consigli per la visione

Il film Disney è adatto a bambini dai 3 anni in su, non vi nascondo che alcune atmosfere sono paurose, non per i disegni, ma per i messaggi che veicolano, eppure anche i più piccoli stringono la mano della mamma, ma non piangono.

Io non ho trovato critiche da fare, non ne trovo neanche ora mentre scrivo. Noi lo abbiamo adorato, siamo tornati a casa dicendoci chi volevamo essere. Perchè è un film pieno di magia, di meraviglie e di un tempo dove tutto era ancora possibile.

Più film di Natale di cosi?

Oceania è al cinema dal 22 dicembre 2016.

Arianna – Il blog dei Bonzi

Previous Post Next Post

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply