LaRedoute

Recensione lo smalto adesivo #leBeautyCronache

Ciao a tutte!
E torniamo a bomba sull’argomento unghie! Come vi ho già anticipato nell’articolo sulla Biocosmesi,  tra i prodotti che ho testato c’è uno smalto, unico prodotto non Bio.
…embè? Sai che novità?

Lo smalto adesivo

smalto-che-si-attacca

Di nuovo c’è che ho provato uno smalto  che si “attacca”, cioè non va steso perché non è liquido e non è nemmeno un gel, non deve asciugare e promette una durata fino a 14 giorni.
Procediamo per gradi però! Vi dirò come si presenta, come si applica e quali sono le mie impressioni.

Benchè non avessi mai fatto caso prima a questo tipo di prodotto, mi sono accorta che esistono varie marche in commercio. Io ho provato “INCOCO”, una linea nata ovviamente negli States, la patria delle follie beauty!

Il kit si presenta con una confezione molto carina, sembra una piccola pochette. La parte superiore ha un bottoncino centrale a strappo. Dentro ci sono le strisce di smalto per una manicure completa, le salviettine per sgrassare le unghie, le salviettine per rimuovere lo smalto, una lima e un bastoncino di legno.
Tutte le info e i prodotti si possono trovare sul sito Cosmopassion.it

incoco-nail-polish

Mettiamoci all’opera!

Come si applica lo smalto adesivo

Dopo aver fatto la solita manicure, mi assicuro di non avere residui “grassi” sull’unghia e quindi la sgrasso ben bene con la salvietta in dotazione, ma si può fare anche con il semplice solvente per smalto.

A questo punto apro la confezione delle strisce blu che hanno il classico odore dello smalto. Infatti parliamo di strisce di smalto al 100% e non di adesivi di plastica.

Stacco la prima striscia di smalto a forma di unghia. Parto dalla più piccola e come vedete ci sono varie forme a seconda dell’unghia sulla quale volete applicare. In ogni confezione sono contenute 16 striscette che tradotto vuol dire “32 dita” e quindi 2/3 applicazioni complete .

manicure-facile-a-casa

Lo smalto è protetto da una pellicola trasparente che va rimossa. Successivamente bisogna staccare anche la parte colorata e quindi procedere all’applicazione sull’unghia.

smalto attaccato unghiaL’ho appoggiata sull’unghia e poi massaggiata, questo smalto infatti aderisce all’unghia grazie al calore e senza dover applicare della colla.

Come vedete con una striscia si possono coprire due mignoli, perciò ho staccato con attenzione il residuo per poterlo riapplicare.
Questo smalto si può staccare e riattaccare più volte, quindi se non è “Buona la Prima” potete eseguire diversi “Ciak”.
La prima volta vi sembrerete imbranate (almeno per me è stato così), ma dalla seconda avrete già la tecnica ideale e andrete una bomba. Io sono già alla terza applicazione e vi assicuro che è facilissimo. Sicuramente più facile che stendere lo smalto.
Detto questo….FINE.
Lo smalto è già asciutto e quindi potete allegramente riprendere le normali attività senza paura di sbavature e delle odiose pieghette! Inoltre, non abbiate paura se uscite fuori dall’unghia se la striscia è troppo larga. Questo smalto non attacca sulla pelle, quindi con il bastoncino o con le dita potete tranquillamente limarlo e dargli la forma desiderata. E infine si rimuove con il semplice solvente per smalto.

foto_5

Ecco la mano della mia prima applicazione completa

foto_6
Beh, un po’ imbranata lo sono stata, ma dalla seconda applicazione è andata decisamente meglio.

A corredo dello smalto vengono forniti degli adesivi salvaprodotto che servono a sigillare la confezione ed evitare che le strisce di smalto avanzate si asciughino, sarebbe come lasciare una boccetta aperta!

E veniamo alle mie impressioni!

Manicure facile e veloce da applicare: smalto adesivo

E’ semplice e soprattutto veloce perché non ci sono tempi di asciugatura e si rimuove con un semplice solvente…volete mettere?

Inoltre, per le imbranate come me, ci si può sbizzarrire con la Nail Art perché le striscette sono già pronte e se consultate il catalogo al link sotto impazzirete!

In effetti credo che lo userò proprio a questo scopo perché mi piacciono molto le decorazioni sulle unghie (come si dice in questo periodo sui social: “se devo lavorare fino a 75 anni, ho il diritto di essere adolescente fino a 50!“).

Per il monocolore, credo che continuerò ad usare il semipermanente perché questo tipo di prodotto costicchia un po’(13 euro a confezione per due/tre applicazioni) anche se la durata e la resa è molto buona perché per una settimana si hanno unghie sempre lucide.

Il semipermanente, almeno quello fatto in casa, mi dura due settimane anche se poi non è velocissimo da togliere come vi ho detto nel post “manicure a casa“.

Insomma, alla fine è anche una questione di gusti e preferenze di applicazione…la lampada emette comunque raggi UV e qui, non si utilizza.

Sicuramente, consiglio le strisce adesive se volete un monocolore un po’ pazzo, oppure se avete un’occasione speciale e volete una resa perfetta magari dal vostro rosso senza rischio che si sbecchi e con applicazione ultra rapida.

Nail Art: Sì! Eccome!

Sì, sì e ancora sì per la Nail Art! Ho applicato la fantasia che vedete nella foto sotto solo sull’anulare ormai da più di una settimana ed è ancora perfetto (notate come sono stata più brava ad applicarlo dai!). L’altro che vedete è il semipermanente.

Un’ultima info! Si può applicare anche un top coat (quello che volete) sulla striscia per avere un effetto più pieno e per prolungare la durata. Io non l’ho fatto perchè volevo vederlo al lavoro senza aiutini!

foto_7

Fatemi sapere cosa ne pensate ragazze, raggiungetemi nel gruppo facebook LeBeautyCronache e possiamo parlarne insieme, tra l’altro, lì ho una sorpresa per voi!

Besos!

Vally
– Le Beauty Cronache

Forse potrebbe anche interessarti:

 

Previous Post Next Post

You Might Also Like

desigual

No Comments

Leave a Reply