Qual è il balsamo labbra migliore?

Ciao a tutte!
Oggi parliamo di balsami labbra o lip balm, ne ho provati tanti!
Lo sapete, soffro di rossettite acuta e adoro letteralmente i rossetti liquidi e il finish opaco, ma, anche se belli, questi prodotti richiedono molto impegno nella manutenzione labbra perché non sono prodotti idratanti e tendono a far seccare le labbra.
Quindi faccio uso di balsami per le labbra e scrub per eliminare le pellicine e tenere le labbra più morbide possibile.

Il balsamo labbra migliore in assoluto

Vi ho già detto che i miei prodotti preferiti in assoluto (non ho ancora trovato uguali!) sono due.
Il Balsamo Labbra della NUXE Reve de Miel (dai 9 agli 11 euro) che uso soprattutto di notte…


e il Sephora Honey lip scrub che invece uso la mattina per preparare le labbra al rossetto. Questo in realtà si può usare anche durante la giornata una volta che i granelli di zucchero sono spariti o ve li siete mangiati tutti.
Ottimo!


Un balsamo labbra da usare come un rossetto

A volte però ho l’esigenza di un prodotto diverso, diciamo più versatile, che dia colore, idratazione, protezione solare e da poter applicare anche a occhi chiusi perché magari sono in giro.
Un prodotto che ho scoperto proprio sulle piste da sci è il Sephora Rouge Baume nella colorazione 03 Enchanting Blush (10,90 euro).
Ragazze, mi sta piacendo talmente tanto che me lo porto sempre dietro e lo sostituisco spessissimo al classico rossetto.
Ci avevo un po’ scommesso perché non avevo letto nulla di questo balsamo labbra e quindi l’ho proprio acquistato a occhi chiusi solo perché ha la protezione solare (SPF 20 non altissima, ma me la faccio bastare mettendo sotto la crema con SPF50).
L’ho trovato proprio versatile.
E’ quasi un gel, molto morbido e scorre velocemente sulla labbra, ma non va nelle pieghette e non sbava assolutamente.
E’ talmente pigmentato che sembra quasi un rossetto. Consigliatissimo per la spiaggia!
E per essere un burro cacao dura abbastanza, circa 3-4 ore. Se bevo o mangio il colore rimane omogeneo e non si sgretola.
Ha un finish cremoso e semi lucido (inizialmente rimane più lucido, poi tende a opacizzarsi) e lascia le labbra morbidissime. Insomma, se non amate i rossetti questo può essere un bel compromesso perché dà colore e non forma quelle fastidiose righe bianche spesso tipiche dei burro cacao. Inoltre, è facilissimo da applicare perché non ho bisogno di essere precisa nell’applicazione.
Proprio per la sua natura mi piace stenderlo velocemente senza badare troppo ai contorni ben delineati.
Ci sono comunque 8 gradazioni di colore quindi potete scegliere il vostro preferito!

Questo è l’effetto

Il balsamo labbra che ho bocciato!

Arriviamo invece alla nota dolente…
il balsamo rimpolpante di Vichy. Per essere un Vichy mi ha proprio delusa e mi spiego perché è costantemente in offerta in farmacia (mi pare 3,99 euro). L’ho acquistato per avere un prodotto da portare in borsa, cosa che non si può fare con il Reve de Miel che è in vetro e poi non trovo igienico portarlo in giro.

Partiamo dall’applicatore. Non ci avevo fatto caso quando l’ho acquistato altrimenti mi sarei fermata prima, perché non sopporto gli applicatori col beccuccio rigido.
Non mi piacciono perché secondo me si spreca tanto prodotto, o ne esce poco o troppo e ti ritrovi le labbra impastate. Inoltre, quando sta per terminare il prodotto rimane nel tubetto e per non sprecarlo bisogna tagliare il tubo.
Oltre a questo, non mi ha fatto impazzire nemmeno il prodotto in sé. Non cercavo un balsamo rimpolpante perché ho le labbra già carnose, ma vi assicuro che di rimpolpante non ha proprio nulla.
Infine, non idrata abbastanza, anzi dopo 5 min è già sparito e le labbra mi sembrano più secche di prima. Mi tirano addirittura! Scivola completamente visto che la consistenza è molto liquida.
Va beh, avrete capito che è proprio un top per me no?

Balsamo labbra per i bambini?

Ferme lì, non ho ancora finito!
Anche per i bambini cercavo un burro cacao da portare in giro e ho fatto due acquisti, uno in farmacia (per Sofix, 7 anni) e uno in erboristeria (per Andrea, 4 anni).
Anche loro soffrono spesso di labbra arrossate e screpolate e quindi mi serviva un prodotto da borsa anche in questo caso.
Niente male davvero lo stick labbra bio alla rosa mosqueta (concentrazione 20%) di Mosqueta’s preso per Andrea.

Questo ingrediente ha un’azione riparatrice e nutriente e devo dire che mio figlio mi dice che va subito meglio quando lo applico. In effetti dopo un po’ le sue labbra non sono più rosse. Considerate che si staccano proprio le pellicine, povero! La consistenza è oleosa infatti è ricco di oli e grassi omega3. Ci piace anche se costa intorno alle 8 euro, non poco.
L’altro invece che ho acquistato in farmacia è l’Euvitol labbra (in offerta a circa 3 euro mi pare). E’ più classico, bianco e dalla consistenza a cera. Tuttavia è ugualmente efficacie.
Mia figlia soffre più di screpolature e rossori proprio intorno ai bordi delle labbra. Anche lei è soddisfatta del prodotto e lo usa al bisogno. Già mi ha chiesto di ricomprarlo perché le piace tantissimo l’odore che è simile a quello del Labello blu per capirci (ma di qualità assolutamente superiore!).
Contiene Vitamina A quindi antiossidante e idratante.

Euvitol.jpg

Ragazze per ora è questa è la mia esperienza con i balsami labbra!
Besos!

Vally – #LeBeautyCronache

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *