Black Panther: il più bel film Marvel di sempre anche per i bambini


Siamo andati a vedere l’ultimo film Marvel uscito: Black Panther.

Black Panther per bambini, per grandi, per tutti!

Dire che siamo usciti super entusiasti, tutti quanti, è dire poco.

Il film è carico di significati e di azione. Ha accontentato tutte le nostre aspettative, e vi assicuro che erano abbastanza elevate, perché i commenti che si sentivano in giro ci avevano parecchio gasati, sotto tutti i punti di vista.

Black Panther – La storia

In questo film capiamo da dove viene T’Challa, l’uomo dalle incredibili doti combattive che abbiamo conosciuto in Civil War, al fianco di Iron Man.

Lui è l’erede al trono del Wakanda, un regno che si trova nel cuore dell’Africa, di cui poco si conosce.
A seguito dell’attentato, nella sede delle Nazioni Unite, in cui è rimasto vittima suo padre, T’Challa ritorna a casa e qui viene incoronato re, come tradizione vuole e diventa a tutti gli effetti la Pantera Nera.
Qui scopriamo che in realtà il Wakanda è un paese estremamente ricco e all’avanguardia, grazie a quello che rende questa terra unica: il vibranio. Una sostanza in grado di sprigionare energie incredibili, che, se opportunamente sfruttate, possono trasformare la vita dell’uomo, possono renderlo speciale e possono persino guarire.

T’Challa viene riconosciuto re e viene acclamato da tutti come l’uomo giusto e saggio, come era suo padre.
Nel corso della storia, però, T’Challa scopre che anche suo padre ha commesso degli errori, nel passato. Errori terribili che hanno compromesso il loro futuro ed ora lui stesso deve fare i conti.

In questa storia sono tanti gli elementi da sottolineare.

Le donne del Wakanda

Uno tra tutti è l’importanza delle tante figure femminili che accompagnano la Pantera Nera. La regina madre, sua sorella (a capo del laboratorio scientifico più evoluto e strabiliante sulla faccia della terra), la schiera di fedeli guerriere che proteggono il trono e poi c’è lei, Nakia, colei che non smette neanche per un istante a credere in lui e nel suo paese, la donna che ha sempre amato e da cui è sempre stato contraccambiato, ma non lo ammettono nessuno dei due.
E’ sempre una donna a tirarlo fuori dai guai durante le sue gesta, è sempre una donna a trovare la via di fuga e la soluzione a tutto. Fateci caso, durante la visione del film.

Il film Marvel che segna un’epoca

Altro elemento interessante, in tutta questa storia, è che si tratta, per la prima volta, di un film della Marvel con tutti attori di colore, tranne uno, Everett Ross, un agente della CIA che, suo malgrado, si trova proprio dentro una delle azioni in cui partecipa la Pantera Nera, da cui non potrà più prescindere.

Il mondo afroamericano viene riscattato con questo film?
In parte sì.
La realtà qui raccontata è che in realtà il cuore della civiltà e dell’avanguardia è proprio in questo regno africano, il Wakanda, che per proteggere il vibranio dal non cadere nelle mani sbagliate, si mantiene nascosto e vigile, proprio per evitare stermini di massa. Non solo, qui gli abitanti si rivolgono al resto del mondo come “primitivi”, per il fatto che effettivamente sono avanti anni luce in fatto di tecnologie e conoscenze rispetto a loro.
E pensare che il resto del mondo lo pensa come un paese povero e retrogrado, un paese del terzo mondo. Gli uomini non sanno che cosa si cela lì. E quelli che lo sanno, provano a far di tutto per impossessarsi di quella sostanza miracolosa.

Il discorso di Re T’Challa

Ho trovato davvero illuminante il discorso finale del re T’Challa, al cospetto delle nazioni unite a Vienna in una delle due scene, dopo la fine del film.
Sì, sono state delle parole davvero toccanti.

Il saggio costruisce ponti, lo sciocco erge muri.

Ha detto qualcosa del tipo: “Quando un popolo si trova in difficoltà, gli altri non devono abbandonarlo. Il saggio costruisce ponti, lo sciocco erge muri. Per questo metto a disposizione le nostre risorse e le nostre conoscenze per il resto del mondo“.
Quando ci sarà un uomo così saggio e illuminato anche da noi? O meglio, esistono solo nei film uomini di questa portata?
A questo punto, un partecipante all’assemblea si domanda: “E cosa può mai offrire un paese rurale africano?”.
Ecco, ha molto da offrire, tanto che non riusciamo nemmeno immaginare.

A proposito delle scene dopo la fine del film, sono ben due, quindi abbiate pazienza e rimanete seduti comodamente in poltrona fino alla fine fine fine, perchè poi c’è una scena che spiega un anello che porterà al prossimo “Infinity War” degli Avengers.

Un gran bel film da vedere assolutamente!

Un gran bel film, per fan della Marvel e non, per chi ama il cinema spettacolare e per chi cerca una bella storia da scoprire. Black Panther è assolutamente da vedere con i  bambini, per spiegare loro le diverse chiavi di lettura del film.

Forse potrebbe anche interessarti:

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *