Look Peggy Carter: perfetto stile anni ’50

Per un perfetto look anni ’50, un personaggio a cui ispirarsi è di certo Peggy Carter, l’Agente della serie tv omonima della Marvel.

Chi è Peggy Carter

Il personaggio di Peggy Carter viene introdotto nel primo film di Captain America, in cui si racconta della storia dell’uomo soldato Steve Rogers. Da ragazzo esile e gracilino, diventa una macchina da guerra invincibile e finalmente può arruolarsi in guerra, come tanto desiderava per poter sconfiggere i nazisti e perorare la causa patriottica, diffondendo i valori di libertà e democrazia di cui si fa portatrice l’America.
Peggy Carter è arruolata anche lei nell’esercito ed ha un ruolo di comando, insolito per l’epoca.ù

Leggi la mia recensione del primo film di Captain America

La sua abilità come tiratrice e come stratega fa sì che la Marvel le dia spazio anche in una serie tv tutta sua: “Agent Carter” che ho adorato: tra missioni sotto copertura, azione e un filo di romance.
Dicevamo, Peggy si accorge subito di quell’esile ragazzo, ne intuisce il potenziale valore, riconosce in lui la sua forza interiore. In pratica sembrerebbe innamorarsene già da prima di diventare il super soldato, ma qui ho qualche dubbio.

Lo charme di Peggy Carter

Il fascino di Peggy Carter è dato non soltanto dal fatto di essere una donna bella e curata, ma dall’essere estremamente elegante, impeccabile, mai volgare e dai modi di fare capace di fulminare con un solo sguardo.

Copiare il look di Peggy Carter

Per copiare il look di Peggy è abbastanza facile: basta un tailleur monocolore, una capigliatura ondulata stile anni ’50, un rossetto rosso fuoco, carnagione pallida ma con gote rosate, un bel cappello rosso ed il gioco è fatto.

Makeup Peggy Carter

Per il make up alla Peggy Carter basterà quindi: un buon correttore, fondo tinta chiaro, cipria. Per gli occhi servono: eye liner nero e abbondante mascara nerissimo che allunga le ciglie tantissimo.
Per le labbra un rossetto mat rosso valentino è perfetto, ma se siete pratiche anche di tinte labbra allora va ancora meglio.

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *