Pigiama Party di compleanno in 4 mosse!

Ultimo aggiornamento:

Lo scorso finesettimana è stato il compleanno di Melania, ha compiuto 9 anni e ha voluto organizzare un pigiama party di compleanno.
Era da tempo che mi chiedeva di invitare le sue amichette a casa a dormire, così l’ho accontentata, non con pochi timori, lo devo ammettere.
Ma devo anche ammettere che le cose sono andate più che lisce e serene, nonostante le ansie mie e delle altre mamme delle invitate.

1. Scegliere le amiche BENE per il pigiama party di compleanno!

Innanzitutto, la cosa più opportuna da fare, è di scegliere le amiche con cui si va più d’accordo, quelle con cui si ha vero feeling e che (importantissimo) tra loro pure siano in sintonia e confidenza, altrimenti si rischia che tutto vada in malora per banali screzi e piccole gelosie.
Questo è fondamentale.

2. L’occorrente per il pigiama party

Una volta indicata la serata opportuna, non c’è molto altro da fare se non pensare a rimediare: materassi (noi ne abbiamo uno di quelli gonfiabili, che ci ha risolto svariate situazioni!) o sacchi a pelo, cuscini e coperte a sufficienza. Se lo si fa nella stagione calda, diventa tutto più facile.
Per colorare la stanza, per rendere le cose più simpatiche anche per far fare alle bimbe una serie di fotografie particolari, ho preso un bello sfondo per foto proprio per questo tipo di evezienze. Su amazon se ne trovano tanti a pochissimo e sono belli sul serio.

3. Nessuna attività organizzata, ma musica e libertà di scelta

Le bambine intorno agli 8-10 anni sono perfette per pigiama party di compleanno, perché sono ormai molto autonome, perché hanno interessi propri di quella età, perché non hanno mille pretese e perché si divertono con il semplice stare insieme.
E’ per tutti questi motivi che non ho organizzato alcun tipo di attività “guidata”, ma ho fatto fare a loro. E, a mio avviso, ho fatto bene!
Sisono sentite libere di giocare, chiacchierare, ballare, ascoltare la musica… senza avere un adulto che dicesse loro cosa fare e come farlo.

Erano in tutto 8 bambine. A volte si formavano gruppetti in cui le attività si differenziavano, altre volte sceglievano di fare le cose tutte insieme. Ma di fatto, hanno sentito la sensazione di libertà dello scegliere e l’hanno saputa gestire alla grandissima!

E’ chiaro che, se si vuole fare un pigiama party con ragazzine più grandi, le cose vanno anche meglio, ma forse tutta una serata in casa si potrebbero annoiare, quindi si dovrebbe pensare ad una cenetta fuori, oppure un cinema per poi concludere la serata in casa col pigiama.

Ad ogni modo, anziché pensare ad attività programmate e giochi, il mio consiglio è di lasciarle libere.

Si sono divertite un sacco con la Just Dance (di cui noi siamo fan appassionatissimi!), ma va benissimo un po’ di musica che piace a loro ed il gioco è risolto. Per fare ancora di più atmosfera, un po’ di luci in movimento e via! Impazziscono di gioia!

4. Il buffet

Fate venire a casa vostra le amichette verso il tardo pomeriggio, almeno si è a ridosso della serata e tutto fila liscio più velocemente.
Quindi pensate ad un buffet che possa essere preso anche come una cena: via libera a pizza a tranci, panini, torte salate o pasta.
Non servono tante patatine e caramelle, meglio non esagerare con schifezze, in vista della serata, non andiamoci a cercare troppe rogne.
Ovviamente, se pensate di prendere della coca cola, prendetela senza caffeina ed evitate altre bibite troppo zuccherate, per non gettare troppa benzina sul fuoco di una lunga notte!
Ecco cosa ho preparato:

Il giorno del compleanno di Melania è stato il giorno successivo al pigiama party, quindi le candeline le ha soffiate a colazione la mattina stessa, con tutte le sue amiche.
Per la torta, niente di più semplice e di successo: una bella piramide di ciambelline fritte!!!

Leggi qual è la torta migliore in assoluto per i bambini


Se siete brave a prepararle, allora cimentatevi… solo per queste, mi sono affidata alla mia pasticceria di fiducia, ed ho fatto stra-bene. Detesto avere casa che puzza di fritto per giorni!
Le bimbe se le sono spazzolate in un attimo e ne sono rimaste davvero contente. Le torte farcite di creme e panne vengono il più delle volte scansate e ne rimane sempre almeno la metà (che poi sono costretta a mangiare tutta io, ahimè, mica può andare sprecata, no?).

festa di compleanno pigiama party: cosa fare

Insomma, non ci vuole poi molto… solo un minimo di organizzazione e delle bimbe ben educate (e grazie a Dio, noi eravamo propri in queste circostanze!!!!).

Divertitevi anche voi, anzi, chiudetevi in un’altra stanza senza interferire… ormai sono grandi e sanno divertirsi senza il vostro intervento.

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *