Un nastro color lavanda

Ultimo aggiornamento:

Avete voglia di leggere una storia delicata e romantica, che vi racconti anche di un periodo passato guardandolo con gli occhi di chi l’ha vissuto veramente?
Allora questo romanzo “Un nastro color lavanda” è perfetto.

Un nastro color lavanda – la storia

Adrienne è appena uscita da un brutto divorzio, che ha subito e che ha lasciato cicatrici molto profonde. Abbandona la sua città per trasferirsi in un paese in Florida, dove sole e mare potranno guarire le sue ferite.
Compra un’antica casa in stile vittoriano che cade a pezzi, ma è quel che le serve per tenere mani e testa occupate: perchè si tuffa a capofitto nella ristrutturazione facendo tutto da sola. Superando tutti i suoi timori e volendo dimostrare a se stessa di potercela fare.
Mai avrebbe pensato che nascosta in uno scaffale della soffitta, avrebbe trovato una scatola con una pila di lettere d’amore che un soldato della Seconda Guerra Mondiale aveva scritto alla sua amata.

Viene rapita da quelle lettere, da quell’amore così intenso e vitale, da quelle parole che trasudano fatica, dolore, ma anche speranza e luce.
Quelle lettere ridanno speranza anche a lei, che nell’amore ormai non crede più e si convince a cercare quell’uomo che ora dovrebbe essere un anziano signore. Vuole conoscerlo, vuole rendergli ciò che è suo e vuole scoprire la sua storia.

E’ da qui che parte la rinascita di Adrienne. E’ da qui che lei riscatta se stessa, il passato di questa persona e risolve altre situazioni che sono rimaste appese nel corso degli anni… dei decenni.
Fino a quando poi, finisce con l’innamorarsi veramente.

Un amore totale è possibile

Una bella storia che fa davvero credere che un amore disinteressato, totale ed esclusivo è possibile. Anzi, lo si deve assolutamente cercare, con tutte le proprie forze.

Consigliato per gli animi eternamente romantici e per chi ha bisogno di una storia che scaldi il cuore.

Forse potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *