Come scegliere trattamenti idratanti #leBeautyCronache

Ultimo aggiornamento:

Ciao a tutte! L’autunno è ormai arrivato e si è affacciato prepotentemente in questi giorni con un tempo pazzerello. La natura cambia e a breve assisteremo ad una mutazione naturale delle foglie…e non solo.

Autunno, non cadono solo le foglie

trattamenti idratanti viso autunno

Anche noi subiamo una mutazione importante! L’abbronzatura è quasi un ricordo e gli effetti del sole e del mare, quelli non benefici, si fanno avanti.
La nostra pelle in questo periodo ci appare più grigia e spenta, più di ogni altro periodo dell’anno. Questo accade soprattutto perché è disidratata (effetto del sole, del mare e del grande caldo) e dobbiamo eliminare le cellule morte.
Idratare la pelle è FONDAMENTALE, sempre, e allora voglio parlarvi di tre modi che conosco e che tra di loro non sono alternativi, direi piuttosto complementari.

Come mi prendo cura della pelle a casa

Mattina e sera ovviamente!
La mattina detergo il viso con acqua fredda (più per darmi una svegliata!), poi passo all’acqua di rose e quindi alla crema idratante.
Come ho già detto più volte ho la pelle mista, quindi uso una crema molto leggera e dall’effetto mat (*).
Ne ho provate 3:

  • Crema idratante alle Rose per pelli normali o miste (occhio che in questo periodo è in offerta su Amazon! Ma si trova da Acqua e Sapone, anche in offerta a 6 euro.)
    Il profumo è quello delicatissimo della classica acqua di rose, la consistenza è leggera, quasi un gel e si assorbe facilmente. Per essere una crema commerciale, mi ha soddisfatto. La mia pelle non richiede una eccessiva idratazione durante il giorno. Quando comunque fa più caldo o l’aria è secca a causa dei riscaldamenti, ho sempre dietro l’acqua termale da spruzzare sopra il trucco durante la giornata.

  • Crema idratante opacizzante NIVEA (Anche questa si trova ad Acqua e Sapone e costa circa 6 euro)
    Devo dire che non mi piace molto. Prima di tutto, non vedo alcun effetto opacizzante, anzi la pelle rimane un po’ unta e non si assorbe subito. Terminerò il vasetto, ma non credo che la ricomprerò.

    • Fluido effetto mat idratante Vinosource Caudalie
      La adoro! Non può competere come fascia di prezzo, stiamo intorno alle 20 euro, però è fantastica.
      Idrata a lungo, regala un effetto mat vero e ne basta ovviamente pochissima. Vorrei usarla sempre, ma considerando il prezzo la alterno con una più commerciale.

La sera, invece, detergo il viso e poi uso qualche goccia di olio essenziale. Per idratare e contrastare le prime rughette sono ottimi il GERANIO, il TIMO e la CANNELLA.

E… vado dall’estetista!

La quotidianità è fondamentale, ma altrettanto importante è andare di tanto in tanto dall’estetista per dare una vera sferzata di pulizia e di nutrimento alla pelle.
Parliamo di qualche trattamento che si può fare, una routine, anche qui, che sarebbe bene tenere.
Non date retta a chi dice che non serve, serve eccome!!!

Trattamenti in cabina a base ci acido ialuronico

Irrinunciabili per me gli appuntamenti con la mia cara estetista Valentina. Con l’inizio dell’autunno effettuo dei trattamenti di idratazione a base di Acido Ialuronico…acido? Niente panico! Si tratta di una sostanza naturalmente presente nel nostro corpo e serve per proteggere e idratare la pelle, ma con l’età (sigh!) tendiamo a produrne di meno e quindi è necessario un aiutino dall’esterno.
Il trattamento, che ha l’obiettivo di idratare gli strati più esterni della nostra pelle, prevede determinati passaggi che solo le mani esperte di un’estetista possono fare, sia per la scelta dei prodotti (bisogna scegliere sempre in base al tipo di pelle e solo un esperto vero sa cosa deve fare), sia per il massaggio che deve essere professionale. Tutti i prodotti, dal latte alla crema finale sono ovviamente a base di acido ialuronico con concentrazioni diverse per ogni passaggio.

Primo passaggio
Accurata pulizia del viso con latte e tonico. Non so voi, ma io già mi rilasso a questo step!

Secondo passaggio
Peeling con prodotti delicati per eliminate le cellule morte.

Terzo passaggio
Fiala a base di acido ialuronico. E qui inizia proprio il bello! Prima di tutto, il profumo del prodotto è già rilassantissimo (tutti prodotti naturali!) e fa bene all’umore e poi il massaggio da abbiocco completa il “coccolamento” desiderato.

Quarto passaggio
Maschera. Qui già ho la bolla al naso, hihihi!

Quinto passaggio
Crema idratante finale e…altro massaggino. Aiuto! E’ già finito??? Cavoli è già passata un’ora! Ma dov’ero?…Troppo rilassata!

Sì ai trattamenti di medicina estetica mirati

Mi piacerebbe dirvi che anche questi sono irrinunciabili, ma ahime! Costano un tantino e quindi ve ne parlo perché ho ricevuto un graditissimo regalo per i miei primi 40 anni e ne ho approfittato. Il costo infatti varia dalle 150 alle 200 euro a seduta (!!!). Dipende da quante sedute si fanno e dai pacchetti promozionali che stagionalmente vengono proposti.
Risultati? Che dire…eccezionali!
Questi trattamenti servono per idratare gli stati profondi il derma del volto e sono veramente efficaci se fatti in un centro serio si medicina estetica e in totale sicurezza.
Ho eseguito tre sedute di BIORIVITALIZZAZIONE, il nome dice già tutto! NO BOTOX eh! Mi sembra un po’ prestino per quello no?
Si tratta di punturine indolori, altrimenti non le avrei fatte manco morta, su diverse parti del volto e sempre a base di acido ialuronico libero. Ogni seduta non dura più di 5 minuti.
Che dire? La pelle rimpolpata, luminosità evidente, idratazione al massimo e ho retto benissimo all’estate.
Lo rifarei? Senza dubbio! Ho già chiesto il regalino di Natale al maritino, che tanto non sa mai cosa farmi e si rifiuta di farmi borse o scarpe…chissà perché! Mi farò bastare un richiamo ogni tanto…
Baci a tutte e alla prossima!

Vally
– Le Beauty Cronache

(*) effetto mat: matificante, ovvero, opacizzante!

Se hai domande, curiosità, se vuoi sentire il parere della mamma esperta di makeup, Valentina, scrivi a micaela_l77@yahoo.it e girerò tutte le questioni a Vally che sarà felice di rispondere a tutte!

Forse potrebbe anche interessarti gli altri articoli della rubrica #LeBeautyCronache:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *