Fusilloni con speck, zucchine e formaggio cremoso

Buoni questi fusilloni di Verrigni, fatti con la farina Kamut: sono dei fusilli, ma più grandi del solito. Un formato originale e particolare, sicuramente buono e adatto ad un sacco di ricette.
E’ il formato ideale per i condimenti cremosi: i vari ingredienti si vanno ad insinuare tra le eliche della pasta e diventa un tuttuno… si distingue però la pasta stessa perchè rimane più ruvida e scrocchiarella.
Ho ideato questo accostamento di sapori, cercando di non esagerare con le calorie, per questo, al posto della panna, ho preferito usare il famoso formaggio spalmabile fresco in versione light… che rende tutto più dolciastro e cremoso.

Fusilloni con speck e zucchine

Ingredienti per 2 persone:
200g di fusilloni Kamut della Verrigni
2 zucchine
100g di speck affettato
3 cucchiai di formaggio fresco spalmabile (preferibilmente light!)
2 cucchiai d’olio
1 cucchiaino di brodo vegetale liofilizzato
mezzo bicchiere d’acqua

Procedimento:
In una padella mettere tutto insieme: l’olio, l’acqua, il brodo liofilizzato e le zucchine fatte a rondelle, coprire e lasciare andare a fuoco lento per almeno una decina di minuti, dopo di che, scoprire, alzare la fiamma e far asciugare l’acqua.
Intanto sfilacciate le fettine di speck, quando l’acqua delle zucchine sarà poca, spegnere la fiamma e aggiungere nella padella lo speck e il formaggio, mescolare bene.
Lessare intanto la pasta (attenzione, non ho menzionato l’uso del sale appositamente, perchè già il condimento è saporito, quindi ho evitato di aggiungere sale nell’acqua della pasta) e scolarla, aggiungerla nella padella con il condimento e spadellare per qualche istante per far amalgamare bene i sapori.

Che ne dite? Vi piace questo piatto?
A noi, moltissimo!
Voi come li avreste preparati?
Raccontatemi.

2 commenti

  1. meraviglioso questo primo piano!

  2. splendido piatto e splendide foto!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *