Illuminazione cameretta: l’ambiente perfetto per tuo figlio [Guest post]

Ultimo aggiornamento:

Finite le vacanze di natale, i festeggiamenti per l’anno nuovo ed i meritati giorni di riposo, ecco che si ritorna alla routine del lavoro e…dello studio!
Proprio come noi che non siamo contente di tornare chine sulle nostre scrivanie, i nostri bambini non lo sono di tornare a scuola e soprattutto di ricominciare a fare i compiti.
Come possiamo fare quindi a ritrovare la giusta energia e concentrazione? Niente di più semplice!
Basterà illuminare in maniera corretta l’ambiente di lavoro, o, in questo caso di gioco/apprendimento.

Recenti studi, infatti, hanno dimostrato quanto sia fondamentale scegliere una corretta illuminazione per la nostra camera e scrivania.

La luce artificiale è di fatto la prima responsabile di tutti quei disturbi tipici dell’uomo moderno: mancanza di sonno, irritabilità, stanchezza, etc.., e tale tipo di discorso, è ovviamente accentuato se parliamo di bambini.

I nostri figli, dopo ore passate a scuola, trascorreranno altrettanto tempo nella loro cameretta per le loro attività di studio e svago.

bambini

Illuminazione cameretta: come scegliere quella giusta?

Diventa quindi fondamentale scegliere l’illuminazione giusta per l’ambiente in cui svolgono queste attività.

Esistono svariate tipologie di lampadine appositamente studiate per i più piccini: lampade da terra, posizionate direttamente sul pavimento; lampade a sospensione diretta; lampade a parete e così via.

Sul web come anche nei negozi fisici, è possibile trovare diversi modelli di lampade e lampadine che svolgono il duplice ruolo di arredare la casa con stile ed allo stesso tempo di incrementare e stuzzicare la fantasia dei nostri bimbi.

Tra questi, l’e-commerce Casa delle Lampadine propone moltissime soluzione sia per i più piccoli che per gli adulti.

Lampade da tavolo per bambini e ragazzi

Per i ragazzi ed i bambini più grandi, che passano molte ore sui libri, ad esempio, esistono numerose soluzioni di lampade da tavolo. Ma attenzione! Tale tipologia di lampade, presenti in tutte le case, viene molte volte posizionata nel modo errato: il giusto posizionamento, dipende, ancora una volta, dal tipo di attività che i bambini stanno svolgendo. Durante lo studio, è utile posizionare la lampada al lato opposto a quello della mano con cui scrive, mentre, se si sta al computer, è necessario orientare la lampada in una direzione diversa rispetto allo schermo in modo da evitare che i due fasci di luce emessi si incrocino, stancando gli occhi di nostro figlio.

Infine, una soluzione simpatica e di design adatta a tutti, si può avere illuminando la stanza mediante tubi led. Questi, grazie alla loro robustezza e flessibilità, permettono di creare qualsiasi tipo di decorazione lasciando libertà totale alla nostra fantasia.

lanterna - tubo led

Chiara Bottini – copywriter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *