Le ciambelle di Carnevale

In casa nostra, sin da quando eravamo piccole io e mia sorella, Carnevale era sinonimo di queste ciambelline fritte.
Ricordo che ci mascheravamo anche solo per rimanere in casa (è sempre stato periodo di influenze e malanni, e come ora sono sempre mocciolosi i nostri figli, lo eravamo altrettanto noi ai nostri tempi, inutile dire di no…) e mamma preparava le ciambelle di Carnevale.
Era una vera festa.
E anche ora si mantiene la tradizione. Mamma tuttora ci vizia facendole assaggiare anche ai nostri bimbi.

Ieri sono andata a trovare Mariolla, mia sorella, che mi ha offerto un po’ delle ciambelline che aveva preparato insieme a nostra mamma.
Si son divertite a impiastricciare e a friggere e a mangiarne una dietro l’altra… meno male che ne era avanzata qualcuna, così le ho potute assaggiare anche io…
Se vi va, vi lascio la nostra ricetta di famiglia (fatene buon uso, mi raccomando!), queste ciambelline hanno accompagnato tutta la nostra vita nel periodo di Carnevale in casa e sono buonissime!

La ricetta di famiglia delle Ciambelle di Carnevale

Ingredienti:
1 kg di patate lesse schiacciate
1 kg di farina
4 uova
50 g di zucchero
100 g di margarina
buccia di un limone grattuggiata
1 pizzico di sale
4 panetti di lievito a pezzetti
olio per friggere
zucchero per ricoprire la superficie

Procedimento:
Su una spianatoia, disporre la farina a fontana, insieme alle patate schiacciate, al centro unire tutti gli altri ingredienti e impastare (forse con un’impastatrice si fa prima?).
Fare le ciambelline e lasciarle riposare al caldo per almeno mezzora.
Una volta lievitate, riscaldare in una padella abbondante olio e friggerle, fino a che non diventano belle dorate.
Sono buonissime calde, davvero imbattibili… ma anche fredde non sono male… peccato che però il giorno dopo si induriscono un po’, quindi è meglio non farne una quantità industriale.

Non sono semplicemente meravigliose queste ciambelle?
Forse potrebbe anche interessarti:

4 commenti

  1. Mmmmmhhh, mamma mia che bontà! Questo è un attentato alla mia buona volontà….

  2. Adorooooooooooo!!!!!!!!!!

  3. che emozione!!! si fanno con le patate proprio come in sardegna! solo che lì mettono l’arancia al posto del limone e anche un po’ di zafferano… comunque proverò sicuramente anche questa ricetta! slurp!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *