Avengers End Game è per bambini?

Ultimo aggiornamento:

Sono andata al cinema a vedere l’ultimo film della saga Marvel: Avengers End Game con i bambini e vi dico come è andata. Per filo e per segno. Ovviamente SENZA SPOILER, perchè altrimenti non sarei una vera fan Marvel.

Avengers End Game per bambini?

Sicuramente, se i vostri figli sono appassionati del genere e non si sono persi nemmeno un film degli Avengers, allora questo è assolutamente un must da vedere. Infatti Avengers End Game rappresenta la conclusione di 11 anni di film, di avventure, di lotte e di eroi.
Ed è una degna conclusione: nel film è racchiuso tutto l’universo Marvel, ci sono tutti i personaggi che abbiamo imparato a conoscere e a cui ci siamo affezionati tanto, dal primo all’ultimo. Tutti sono cambiati, rispetto al momento in cui li abbiamo cominciati a seguire, ciascuno di loro ha seguito la propria storia e un proprio percorso di crescita.
Incontriamo quelli che appartengono al lontano passato e rivediamo quelli che abbiamo conosciuto di recente. Ci sono tutti, nessuno escluso. Ed è fantastico anche solo per questo.

Quindi, se il vostro bambino ama i supereroi Marvel, DOVETE assolutamente portarlo a vedere il film, standogli accanto.

La durata del film

Di certo è che questo non è un film da vedere con un bambino al di sotto dei 7 anni, se non altro perchè la durata è notevole: 3 ore ininterrotte di film, nella sala cinematografica, potrebbero essere troppe per un bambino più piccolo, quindi in quel caso, aspetterei che esca in dvd per vederlo comodamente a casa, interrompendolo quando è il caso.

Avengers End Game è violento?

Come tutti i film Marvel, i supereroi combattono il cattivo di turno, in questo caso è un super cattivo, è Thanos, che nulla ha di realistico nel suo aspetto.
I momenti di battaglia sono diversi e sono come sempre molto ben costruiti. Non ci sono scene splatter o di violenza estrema, quindi sì, è un film che parla di combattimenti, ma sempre molto coreografici e spettacolari.
Non è violento nemmeno nei dialoghi, sempre molto soppesati e nella versione italiana (non saprei dire altrettanto della versione originale), ben costruiti.

Un film con momenti molto intensi

In questo film si affrontano un paio di momenti davvero tanto, ma tanto intensi. Si guardai n faccia la morte di personaggi cari, si vivono abbandoni definitivi che vengono raccontati con realismo, ma anche con molta poesia. Sarà difficile trattenere le lacrime, anche per noi adulti (io non ci sono riuscita affatto!), quindi è bene essere vicino al bambino in quel momento e se è il caso, spiegargli quanto sta accadendo.
Ma, badate bene, questo non è un film triste, assolutamente no.
Ci sono momenti in cui si ride e ci si diverte da matti, ci sono anche scene esaltanti in cui ci si sente esattamente lì a combattere insieme a tutti loro, con adrenalina a mille…
Insomma, come è la vita vera, anche il film alterna tutte le emozioni che accadono nella vita di tutti i giorni.
Non è vero che la morte coglie solo i cattivi, così come non è vero che la giustizia trionfa sempre, o almeno, senza qualche costo aggiuntivo.

Il messaggio veicolato è sempre potente ed esaltante, come tutti i film Marvel. Anzi, di messaggi che arrivano forti e chiari ce ne sono svariati.

Avengers End Game da vedere… e rivedere

E’ un film da godere dal primo all’ultimo fotogramma. Intenso, potente. Bello.
E’ un film da vedere… e rivedere…. e rivedere, per cogliere davvero tutte le sfumature, i riferimenti e i doppi intenti. Tutto stupendo. Davvero.

Forse potrebbe interessarti anche:

1 commento

  1. sicuramente piacerebbe a mio figlio, amante del genere e dei super eroi marvel, in particolare Hulk. Però meglio attendere il DVD perchè IO tre ore al cinema non le reggo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *