Shang Chi e la leggenda dei 10 anelli: cosa sapere per vederlo con i bambini

Appartenente alla fase 4 della Marvel, il film Shang Chi e la leggenda dei 10 anelli è una virata verso un nuovo mondo, non più fantascientifico ma fantasy, dove poteri, magia, mito e modernità si mescolano per creare un prodotto che spiazza e destabilizza il classico “marvelliano”.

Shang Chi: Marvel vira sul fantasy

Due ore di storia a ritmi alterni: si passa da racconti di antiche leggende fantastiche e si passa a combattimenti velocissimi e mirabolanti.
Si parte in una ambientazione zen e si arriva nella caotica San Francisco.
Questo nuovo film Marvel, non solo introduce nuovi personaggi, ma ne spiega di vecchi.
Ricordate sicuramente il Mandarino, no?

Come guardare i film di Ironman in ordine cronologico

Non aspettatevi quindi uno dei soliti film alla Marvel maniera. Questo sperimenta il mondo fantasy, dove draghi e creature fantastiche si sostituiscono ad alieni e astronavi volanti.
Magia, tradizione, voglia di riscatto, giustizia, la solita punta di ironia che non guasta mai. C’è tutto.

Ritmo incostante, ma ci sta tutto

Il ritmo non è costante, ma ci sta. Quel tempo che rallenta serve per capire bene le dinamiche che si stanno svolgendo.
La storia ha parecchi rimandi al passato, c’è bisogno di capire e collegare vari puntini per poter avere il quadro completo chiaro, quindi in molte occasioni ci si ferma ad ascoltare frammenti di storie precedenti, direttamente dalla bocca dei protagonisti.

Combattimenti e arti marziali spettacolari

I combattimenti sono momenti di puro godimento: le arti marziali toccano punti altissimi, tanto che in alcuni momenti sembrano coreografie di passi a due di danza. Poesia ed energia estrema.
Il cast è interamente asiatico e questo è il primo film di supereroi ad essere così. Il risultato è riuscitissimo.

Con questo film si arriva a livelli egregi di azione e storia.
Diversi dal solito. E meno male, aggiungerei. Ho come la sensazione che in casa Marvel si stia sperimentando una nuova formula che possa spiazzare i fedelissimi: ormai siamo abituati ad un certo tipo di prodotto che potrebbe essere ormai prevedibile.

Una bella prova. Un gran bel film.

E, come sempre, non perdetevi la post credit scene.

Quali film Marvel sono collegati a Shang Chi

Per poter godere del tutto del film, bisogna capirne i vari riferimenti. Non sono tantissimi e diciamo che la storia potrebbe piacere anche stand-alone, ma meglio se si è guardati prima i film di Ironman e di Doctor Strange, altrimenti dei punti risultano pendenti e sarebbe un peccato, no?

Shang Chi è per bambini?

E una delle domande che ci si pone sempre quando si ha a che fare con film di supereroi: Shang Chi è per bambini?

Assolutamente sì. Ma. Come sempre c’è un ma. Non ci sono mostri raccapriccianti, atmosfere cupe e tenebrose, scene di violenza inaudita, linguaggio non appropriato. Anzi. Per come è girato, il film non ha scene non indicate ai bambini.
(E per “bambini” intendo sempre dai 6 anni in su).
Il mio MA è dettato dalle seguenti considerazioni:

  • Film troppo lungo: 2 ore, potrebbero essere mal tollerate
  • Svariati pezzi del film sono in lingua cinese con sottotitoli in italiano
  • La storia è troppo intricata e complessa per essere appieno compresa

Se, invece, si vuole guardarlo proprio per la spettacolarità dei combattimenti e per la fotografia che ritrae paesaggi davvero incantati, allora è tutta un’altra storia e avete completo via libera.

Forse potrebbe anche interessarti:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *