Shampoo secco: capelli unti, addio! #LeBeautyCronache

Ultimo aggiornamento:

Capelli unti? Addio!
Forse non proprio addio, ma…
Avete presente quelle situazioni tipo: “My God! E’ suonata la sveglia, devo sbrigarmi, devo sbrigarmi e ho i capelli in condizioni terribili! Come ci vado oggi in ufficio?”, oppure “Allora, stai arrivando?
No, ma dove?
Non ti ricordi? La festa di compleanno di Tommaso?
No, ma che davvero?”

shampoo-secco

E quando dovresti essere perfetta: i capelli fanno schifo!

Ecco, tutte quelle situazioni in cui hai capelli da strega e tu devi andare da qualche parte e non hai tempo di lavarteli.
[bctt tweet=”Lo shampoo secco salverà le donne! #LeBeautyCronache” username=”MLeMCronache”]

Ma attenzione!
Sicuramente ne ho sempre uno di scorta a casa, anche se ora lo uso solo in occasioni veramente particolari.
Vi confesso che per un periodo ne ho abusato un po’ pensando che fosse meglio questo prodotto che fare lavaggi frequenti e invece mi ha provocato un po’ di irritazione alle cute ed ha seccato troppo le punte.
E poi c’è da considerare che gli shampoo secchi non sono tutti uguali: non hanno la stessa efficacia e possono essere troppo aggressivi.

Come funziona lo shampoo secco?

Questo tipo di prodotto va usato senz’acqua, per definizione, e va spruzzato sui capelli da una distanza di almeno 20 cm. I capelli vanno suddivisi in ciocche e personalmente evito le punte che non ne hanno bisogno. La loro efficacia dipende dal fatto che lo spray contiene delle polveri (es. amido di mais) che assorbono il sebo.
Proprio per questo va agitato molto molto bene prima di usarlo perché sui capelli deve depositarsi la polvere e non il liquido!
A seconda del prodotto, va lasciato in posa da uno a tre minuti e poi bisogna spazzolare per bene.

Vantaggi e svantaggi dello shampoo secco

Dopo l’applicazione avrete una chioma non unta e voluminosa. Infatti, lo shampoo secco ha anche questo non trascurabile vantaggio: volumizza e di parecchio i capelli.
Di contro, li opacizza proprio perché assorbe il sebo: anche se viene descritto come un risultato positivo, a mio parere non lo è, perché amo i capelli GLOSSY, eheheh!

Va beh! Ma quanti ce ne sono in commercio?
Tanti, io ne ho provati 3 e vi dico le mie impressioni.

Shampoo secco che ho provato

Shampoo secco Batist, 200 Ml
Preso da Acqua e Sapone al prezzo di circa euro 5. Cosa dire? Il più efficace dei tre che ho provato, ma lascia un pulviscolo bianco difficile da togliere e sembra quasi di avere la forfora. Quindi l’ho abbandonato.

Shampoo secco Fructis, 150 Ml
Anche questo preso da Acqua e Sapone e mi pare che costi un po’ meno del Batist, ma c’è anche meno prodotto. Per carità, veramente poco efficace e capelli appiccicaticci.

Shampoo secco Palette di Testa Nera, 200 Ml
Sempre da Acqua e Sapone a circa euro 5. E’ quello con cui mi trovo meglio al momento. Meno efficacie del Batist, ma sicuramente non lascia quel fastidioso pulviscolo bianco sui capelli e poi non li opacizza eccessivamente. Quindi promosso!

Insomma, io straconsiglio l’uso di questo tipo di prodotto con gli accorgimenti che ho anticipato perché è veramente una svolta per chi come me deve lavarsi i capelli ogni due giorni!

E un fai da te dell’ultimo minuto quando in casa non siamo provviste di shampoo secco? C’è, come sempre.
Basta un po’ di borotalco o anche amido di mais/riso (quello che usiamo per le torte) da applicare sulla cute prima di andare a letto e avvolgere con una cuffietta bella aderente (magari non di plastica che poi fa sudare e allora a che serve?) o un asciugamano per tutta la notte. Un po’ più impegnativo, ma più naturale! A voi la scelta!
Spero come al solito di esservi stata utile e ci vediamo alla prossima! Baciiii!

Vally
– Le Beauty Cronache

Se hai domande, curiosità, se vuoi sentire il parere della mamma esperta di makeup, Valentina, scrivi a micaela_l77@yahoo.it e girerò tutte le questioni a Vally che sarà felice di rispondere a tutte!

Forse potrebbe anche interessarti gli altri articoli della rubrica #LeBeautyCronache:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *